Home > Appuntamenti > Sul presepe rivive la Nola dei secoli scorsi

Sul presepe rivive la Nola dei secoli scorsi

giovedì 18 dicembre 2008, di Mina Spadaro


NOLA. Un presepe vivente che rievoca il folclore e la tradizione dell’ottocento e del novecento. È quello che propone l’istituto scolastico paritario “Santa Chiara” diretto da don Pasquale Capasso. La sacra rappresentazione avrà luogo sabato 20 dicembre a partire dalle ore 16.00 presso l’intero complesso monumentale con i suoi cortili esterni, l’Università e i saloni affrescati. I “pastori” saranno interpretati dagli stessi bambini della scuola, circa 240, che, indossando costumi tradizionali, riproporranno la storia del territorio nolano e la storia della natività ambientata nella Nola contadina dell’epoca. Le scene saranno fedeli riproduzioni di scene di vita quotidiana, con gli stessi strumenti e attrezzi di un tempo. Sul presepe ci sarà spazio per la lavorazione delle nocciole, la produzione dei salumi, per i ricami, l’artigianato, i vecchi giochi tradizionali, donne che stendono il bucato, a capera, scene di mercato, lavorazione della lana, lavorazione del mais, lavorazione dell’uva, lavorazione delle patate, dei pomodori e per finire lavorazione del grano. Tutto ciò sarà non soltanto un’occasione per far rivivere il proprio passato e mostrare con orgoglio le proprie origini, ma anche un modo per far conoscere mestieri scomparsi con l’avvento dell’industrializzazione e la crisi dell’agricoltura che i piccoli del Santa Chiara intendono rivalutare nel rispetto dell’ambiente devastato.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.