Home > Attualità > Comunicati Stampa > Al via la rassegna Spiritus Mundi, questa sera in concerto Daby (...)

Al via la rassegna Spiritus Mundi, questa sera in concerto Daby Tourè

domenica 28 dicembre 2008, di Comunicato Stampa


NAPOLI - Questa sera il compositore-polistrumentista Daby Tourè, nella sua unica data in Italia, porta a Napoli i colori dell’Africa, contaminati dal pop europeo.
A partire dalle 21, per la rassegna “Spiritus Mundi”, la Chiesa Anglicana di via San Pasquale 15 apre le sue porte alle world music.

Nato in Mauritiana e cresciuto fra i villaggi di Boutlimit, Nouakchott, Casmance e Djéole, ai confini con il Senegal, Daby Tourè si avvicina alla musica da subito, assorbendo la lingua, la cultura e le sonorità del popolo Soniké, così come dei vicini Toucouleur e Wolof. Trasferitosi in Francia, grazie alla radio, alle cassette pirata e alla tv, si appassiona a Bob Marley, The Police, Dire Straits, Stevie Wonder e Michael Jackson, che influenzano prepotentemente il suo “intendere musica”. Si unisce, così, al cugino per formare i Touré Touré esplorando le frontiere della musica jazz ed africana. L’incontro con il tastierista Jean-Pierre Como e il musicista Sixún scatena una reazione a catena che porta all’ingaggio con l’etichetta indipendente Pygmalion Records ed alla pubblicazione dell’album “Laddè” dei Tourè Tourè che riscuote un grande successo in Francia e dà loro la possibilità di esibirsi in tutta Europa.
Scoperto da Peter Gabriel, Daby Touré inizia la sua carriera da solista, andando alla ricerca di un sound personale, esplorando con formidabile libertà creativa il mondo della musica pop contemporanea, elettronica e digitale.

“Diam”, ovvero pace, è il titolo del suo debut album. Grazie anche la collaborazione del mago della musica digitale Cyrille Dufay che sviluppa maggiormente il sound, il risultato è un album in cui si fonde la musica moderna del Senegal e del Mali, con la scena di Parigi e New York. Prodotto dalla Real World, il disco riceve una nomination ai BBC awards come Best Newcomer.
“Stereo Spirit”, il suo secondo album, sempre per la Real World, segna la consacrazione artistica per Daby, che si cimenta anche con una cover di “All is full of love” di Bjork.

INGRESSO LIBERO fino a esaurimento dei posti disponibili
Info: tel. 081 2241393 - info@sudarte.com

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.