Home > Attualità > Comunicati Stampa > Boscoreale, appello del sindaco a non usare i fuochi d’artificio (...)

Boscoreale, appello del sindaco a non usare i fuochi d’artificio illegali

mercoledì 31 dicembre 2008, di Comunicato Stampa


BOSCOREALE - “Avverto il dovere di invitare i cittadini di Boscoreale a non sparare botti e fuochi pirotecnici illegali per evitare che una notte di festa possa trasformarsi in tragedia, come sovente accade. Faccio appello alla sensibilità e senso di responsabilità dei miei concittadini affinché abbiano a mettere da parte una cattiva abitudine che spesso vede tragicamente coinvolti anche minori che restano mutilati per una vita intera”.
E’ questo l’appello lanciato dal sindaco Gennaro Langella alla vigilia di capodanno, notte storicamente trascorsa a sparare fuochi artificiali di tutti i tipi per festeggiare il nuovo anno. Tale diffuso fenomeno con l’impiego, in maniera impropria ed imprudente, di fuochi artificiali di tutti i tipi, provoca nella nostra regione un numero considerevole di feriti e di vittime che si affiancano ai danni a case, cose ed automobili.
“E’ inaccettabile –ha chiosato il sindaco Langella- che, in una società civile, un momento di insensata euforia costi vite umane e disastri ambientali. Non massacrate le vostre mani, gli occhi, le vostre case e il vostro portafoglio sparando e bruciando artifizi pirotecnici per salutare il nuovo anno”.
Il Sindaco, intanto, ha sollecitato il Comando Polizia Locale ad innalzare i controlli per prevenire ogni forma di vendita di fuochi illegali e per controllare che i venditori autorizzati non abbiano assolutamente a vendere fuochi ai minori.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.