Home > Appuntamenti > Istituto Montessori: “Bruciamo l’odio e la guerra. Accendiamo la speranza (...)

Istituto Montessori: “Bruciamo l’odio e la guerra. Accendiamo la speranza alla Pace”

mercoledì 14 gennaio 2009, di Mina Spadaro


SOMMA VESUVIANA. Come vuole la tradizione sabato 17 gennaio, giorno di Sant’Antonio Abate, le strade della provincia di Napoli saranno illuminate dai falò che simbolicamente bruceranno l’anno vecchio e con esso tutto quanto di negativo ha portato. Presso l’ “Istituto Montessori” il falò servirà agli allievi, soprattutto ai più piccoli, per bruciare simbolicamente l’odio e la guerra. “I nostri alunni – sottolinea il dirigente scolastico Alessandro Scognamiglio – sono dettagliatamente informati sullo scenario drammatico mondiale e nazionale in cui si intensificano fatti e conseguenze perversi, relativi a comportamenti illegali e criminali, ad odio e discriminazioni razziali, a stragi ed eccidi terroristici, ad episodi di crudeltà ed aberrazioni diaboliche, a guerre di sterminio, come quella in atto nella Striscia di Gaza e sanno bene che la guerra è il male peggiore del mondo e che i bambini e gli inermi ne pagano maggiormente le pene”. Ed è dedicata proprio a loro, alle vittime innocenti delle guerre, la manifestazione propiziatrice di sabato, prevista per le ore 10.00 presso il cortile dell’Istituto, alla quale sono invitati soprattutto i genitori “ad associarsi – continua Scognamiglio – per chiedere, insieme, alla Provvidenza Divina che illumini i responsabili e li induca al dialogo per realizzare la pace nella Terra Santa profanata dai contendenti.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.