Home > Attualità > Comunicati Stampa > Sabato convegno sul progetto che coinvolge gli alunni di Saviano e i (...)

Sabato convegno sul progetto che coinvolge gli alunni di Saviano e i ragazzi di "Airola"

venerdì 16 gennaio 2009, di Comunicato Stampa


SAVIANO – Si terrà sabato 17 gennaio,alle 16 presso l’auditorium comunale,la presentazione del progetto di Integrazione Sociale “Noi&Voi” che coinvolge gli alunni delle scuole del territorio e i minori dell’Istituto di pena minorile di Airola. Alla serata, presenti i ragazzi di Airola e gli alunni delle scuole, con il Sindaco Rosa Buglione e gli Assessori alla legalità Berenice Candela e alla Pubblica Istruzione Pasquale Franzese, interverranno il sottosegretario alla Giustizia Senatore Giacomo Caliendo; il Direttore generale per l’attuazione dei provvedimenti giudiziari del Dipartimento giustizia minorile Serenella Pesarin; il Direttore reggente dell’Istituto penale di Airola Mariangela Cirigliano; il Magistrato di Sorveglianza Serena Battimeli; i Dirigenti scolastici Paolino Scotti e Mario Bellucci e don Luigi Merola.
Il progetto, che nasce su proposta dell’Assessorato alla Legalità, in cooperazione con gli assessorati alle Politiche Sociali e alla Pubblica Istruzione e coinvolge l‘Istituzione scolastica e il Ministero della Giustizia ed è finalizzato a favorire i rapporti di integrazione e socializzazione dei ragazzi delle scuole del Comune di Saviano con i ragazzi presenti nell’Istituto minorile di Airola, sui temi culturali, artistici e sociali, si sviluppa su tre percorsi: quello della manipolazione della cartapesta e ceramica per la partecipazione al carnevale savianese 2009; quello teatrale per la partecipazione alla rassegna festival teatrale Città di Saviano nel mese di marzo e quello musicale con il concerto di fine anno del complesso del corso di musica della scuola media e i ragazzi di Airola.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.