Home > Politica > Per i buoni risultati nella differenziata, premiate Somma, Cicciano e (...)

Per i buoni risultati nella differenziata, premiate Somma, Cicciano e Nola

martedì 20 gennaio 2009, di Gabriella Bellini


SOMMA VESUVIANA – Comuni che in piena emergenza rifiuti sono riusciti lo stesso a raggiungere buoni risultati con la differenziata, tanto che la Provincia li ha premiati dandogli dei fondi da utilizzare proprio per incentivare il servizio di raccolta. “Abbiamo ricevuto 63.200 euro”, spiega l’assessore all’Ecologia di Somma Vesuviana, Raffaele Angri, “raggiungendo un obiettivo annuo del 24,98%, ma noi abbiamo cominciato a giugno del 2008, quindi su un reale calcolo annuo saremo intorno al 48%. A gennaio abbiamo intenzione di partecipare ad un altro bando che ci potrebbe consentire di ampliare ulteriormente l’ecocentro che stiamo già realizzando in via San Sossio. Quello che chiediamo è che la gente continui ad essere attenta e sensibile, i risultati raggiungi non ci devono far rallentare nei controlli. In 8 mesi siamo stati premiati prima dalla Regione (ottenendo 175mila euro) poi dalla Provincia , questo vuol dire che stiamo operando in maniera sufficiente. Pensiamo di utilizzare i fondi ottenuti incentivando le campagne di sensibilizzazione soprattutto nelle scuole”. E anche Cicciano si conferma comune Riciclone. Dopo il triplo successo nella classifica nazionale di Legambiente nel 2003, 2004 e nel 2005, l’amministrazione del sindaco Giuseppe Caccavale è stata premiata con un assegno da 22.600 euro. Con il suo 57,17% la cittadina nolana si piazza al settimo posto assoluto su 92 comuni nella Provincia di Napoli incrementando del 24% la percentuale raggiunta nell’anno 2007. “Il merito di tutto questo è soprattutto dei nostri cittadini”, dice Caccavale, “che hanno saputo nel corso degli anni sviluppare una cultura della raccolta differenziata e una coscienza ecologica collocandoci tra i primi comuni non solo della provincia di Napoli ma di tutta la penisola. Ora il prossimo obiettivo sarà quello di far funzionare presto l’isola ecologica nel nostro Comune”. Sostanzioso anche il premio ottenuto da Nola che è di 59.866,00 euro grazie al raggiungimento del 39,37% di differenziata. La cifra sarà utilizzata per incentivare la raccolta, come spiega l’assessore all’Ambiente, Mario Manna: “Tra le nostre prime iniziative, una campagna di sensibilizzazione per la differenziazione del tetra-pak e la distribuzione nelle scuole e negli uffici pubblici comunali di un kit specifico per la raccolta differenziata”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.