Home > Attualità > Somma Vesuviana, presentata la rivista storico, culturale ed archeologica (...)

Somma Vesuviana, presentata la rivista storico, culturale ed archeologica "Fensern"

lunedì 23 febbraio 2009, di Giusy Aliperti


Somma Vesuviana.“In un mondo in cui ci sentiamo via internet il contatto fisico ripristina la naturalezza dei rapporti
umani”.Con questa prefazione Angelo Di Mauro, noto scrittore, ha esordito sabato 21 febbraio alle ore 18:00, in sala S.Caterina a Somma Vesuviana,per la presentazione di una nuova rivista nata con la stretta collaborazione del gruppo archeologico del luogo da cui prende il nome:”FENSERN.STUDI E RICERCHE NELLA TERRA DEI VULCANI.ANNALI 2008” Il libro si occupa di tre tipi di ricerche:storica,archeologica e antropologica,per addentrare
maggiormente gli abitanti dell’agro Nolano nella lunga tradizione e storia che esso ha.Molti non a caso sono stati i collaboratori:da Gerardo Capasso che si è occupato di archeologia a Cinzia Eorio che ha approfondito lo studio sull’Acquedotto Augusteo passando per Giuseppe Guadagno studioso dei vitigni antichi. Tanti sono anche coloro che sono intervenuti alla serata:Alberto Manco,docente universitario che nel libro ha contribuito a ragguagliarci sul toponimo”SCHIAVA” ancora di identificazione incerta. Domenico Capolongo invece ci ha regalato un inedito ritratto e un grande ricordo di Raffaele D’Avino.”Somma deve fare qualcosa per rendere imperituro il ricordo di “Fifino” grande ricercatore e amante dell’arte”ha detto. Ultimo è stato l’intervento del prof .Salvatore De Stefano ricordandoci il pullulare di ricerche che sono stare fatte per meglio conoscere le nostre radici e esortandoci ad usufruire della storia per alimentare la coscienza civica e politica dei cittadini del presente. La rivista inoltre ha reso omaggio oltre che a Raffaele D’Avino anche a tre illustri sommesi:Raffaele ARFè grande uomo di cultura a cui è dedicato il nostro primo circolo didattico,Ferdinando Aliperta partigiano morto in Val D’Aosta e Gaetano Arfè grande partigiano morto da poco.Una rivista quindi di grande importanza nella speranza che possa essere un’alternativa culturale anche per la provincia e proiettarci verso una Somma diversa.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.