Home > Attualità > Comunicati Stampa > Sodano (Prc):CON IL NUCLEARE UN RITORNO AL PASSATO

Sodano (Prc):CON IL NUCLEARE UN RITORNO AL PASSATO

martedì 24 febbraio 2009, di Comunicato Stampa


Napoli.“Berlusconi insiste per reintrodurre il nucleare in Italia : un regalo alle lobbies economiche senza tenere conto che il nucleare oggi non solo non è sicuro ma è sempre più costoso, usa fonti energetiche destinate ad esaurirsi entro pochi anni. Resta irrisolto il tema delle scorie che è lontano dalla soluzione e va ricordato che il nostro Paese non ha ancora messo in sicurezza le scorie delle centrali nucleari chiuse 20 anni fa!
Mentre gli Stati Uniti di Obama vanno nella direzione dello sviluppo delle energie da fonti rinnovabili che sono sicure e danno la possibilità di sviluppare tecnologie e nuova occupazione qualificate e l’Italia potrebbe svilupparle con maggiore facilità rispetto ad altri Paesi, il Governo Berlusconi con il nucleare butta decine di miliardi di euro in investimenti che vengono sottratti allo sviluppo delle energie pulite.
In Italia c’è oggi un vero comitato di affari, che con il supporto del Governo italiano, ha lanciato una campagna mediatica basate su bugie che parlano di uno scenario irrealistico e nel frattempo l’Italia continuerà a pagare almeno per 10 anni multe salatissime per il mancato rispetto dei parametri del protocollo di Kyoto .
Il popolo italiano ha deciso 20 anni fa con un referendum che l’Italia deve essere libera dal nucleare e non ci sono le condizioni per un ripensamento anzi, in questi anni le mutate condizioni rendono praticamente impossibile l’individuazione di siti con le caratteristiche richieste : il governo dica ora dove intende collocare le 4 centrali nucleari!
Bisogna creare nel Paese una straordinaria mobilitazione attraverso una campagna di informazione e controinformazione sui rischi, sui costi, sulle opportunità delle fonti rinnovabili.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.