Home > Attualità > Circum, il Pd contro la chiusura della biglietteria di Madonna (...)

Circum, il Pd contro la chiusura della biglietteria di Madonna dell’Arco

domenica 15 marzo 2009, di Gabriella Bellini


Sant’Anastasia . Contro la chiusura della biglietteria della Circumvesuviana di Madonna dell’Arco si schiera anche il Pd. Il gruppo consiliare ha, infatti, inviato una lettera al presidente della Regione, agli assessori regionale e provinciale ai Trasporti, al Prefetto di Napoli, al direttore della Circumvesuviana per segnalare i disagi che questa decisione potrebbe arrecare, non solo agli abitanti della popolosa frazione di Sant’Anastasia ma anche ai tanti pellegrini che si recano al Santuario mariano. “La direzione della Circumvesuviana ha programmato la riduzione delle biglietterie e del relativo personale per la tratta Napoli-Ottaviano-Sarno”, scrivono nella missiva, “I consiglieri del Pd (Giuseppe Cortese, Rosa Maiello, Pasquale Granata, Raffaele Abete, Sabato Di Marzo, Giorgio De Filippo e Antonio Dobellini, ndr) di Sant’Anastasia si affidano alla loro sensibilità per evitare la chiusura della biglietteria della stazione di Madonna Dell’Arco. E’ noto infatti che il Santuario della Madonna Dell’Arco è meta di numerosi pellegrinaggi da tutte le province della regione, che nei pressi della stazione sono ubicati un centro di formazione professionale, una casa di riposo, ed un liceo classico. La chiusura della biglietteria della stazione di Madonna Dell’Arco creerebbe
numerosissimi disagi ai pellegrini, agli studenti ed ai familiari dei docenti”. Ma gli esponenti moderati sottolineano un altro aspetto, quello della sicurezza. La stazione di Madonna dell’Arco è, infatti, in un’area isolata, chiudere la biglietteria significa chiudere l’ultimo avamposto cui chiedere aiuto in caso di pericolo. “Alle forze dell’ordine”, aggiungono, “è noto, inoltre che nei pressi della stazione,soprattutto nelle ore serali, si sono verificate numerose rapine. Eliminare del tutto il servizio di biglietteria significherebbe anche eliminare l’unico elemento dissuasore di questi tristi fenomeni criminosi”. Resta ora da attendere la risposta delle autorità e sperare che tengano conto di quanto sia importante quella biglietteria per il quartiere, e non solo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.