Home > Attualità > Comunicati Stampa > San Giorgio a Cremano riqualifica la sua periferia grazie al (...)

San Giorgio a Cremano riqualifica la sua periferia grazie al writing

martedì 17 marzo 2009, di Comunicato Stampa


SAN GIORGIO A CREMANO. Parte dalla città di Troisi il tour campano di riqualificazione delle periferie promossa di Iward nelle città italiane. Per due giorni i giovani di San Giorgio hanno infatti riqualificato i muri del ponte della Circumvesuviana tra via Recanati e via Mazzini. Artefice dell’iniziativa è stato l’assessore alla Comunicazione del Comune, Giorgio Zinno, che ha voluto a San Giorgio a Cremano la prima tappa campana del tour. Tra i protagonisti della performance artistica, i Wild Boys, giovani creativi urbani che hanno realizzato il 9 novembre a Roma, a Piazza di Spagna, la performance artistica dedicata all’apertura del ventennale della caduta del Muro di Berlino, alla quale ha partecipato anche il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni. “La riqualificazione realizzata a San Giorgio a Cremano è un’occasione per comprendere come il writing sia una particolare forma espressiva che va valorizzata tra le professioni della creatività” dichiara il direttore di Inward, Luca Borriello “ed è – continua – principalmente su questo che stiamo lavorando in connessione con decine di realtà italiane. Sulle due pareti, preparate con un fondo rosso vivo, sono stati illustrati anche due concetti molto importanti: il fatto che i diritti dei bambini non siano un gioco e la rilevanza assoluta della libertà di parola dei giovani”. “Ringrazio l’Associazione Arteteca ed il suo operato - dichiara l’assessore alla Comunicazione Giorgio Zinno - al cui osservatorio internazionale sulla cultura del writing, Inward, abbiamo aderito ormai da un anno, dopo aver partecipato al seminario romano “Per una città più bella e vivibile: esperienze a confronto”, organizzato dall’Ufficio Decoro Urbano del Comune di Roma. Durante il confronto di buone prassi tra le amministrazioni di Amsterdam, Barcellona, Berlino, Liegi, Parigi, Bologna, Firenze, Milano, Roma, Torino, il mio intervento sintetizzò alcuni tra i principali problemi di decoro urbano presenti sul territorio comunale, come il vandalismo grafico, elencando una serie di soluzioni che l’amministrazione sangiorgese intendeva attivare e che oggi si concretizzano nel rapporto operativo con Inward. Ci prepariamo alla seconda fase del progetto, che prevede una serie di attivazioni multimediali sul writing, e sono felice che questo ponte riqualificato dai giovani possa essere portale di accesso al Centro polifunzionale per i giovani che, poco distante, è prossimo all’apertura”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.