Home > Attualità > Sant’Anastasia: tornano i chioschi

Sant’Anastasia: tornano i chioschi

lunedì 23 marzo 2009, di Mina Spadaro


SANT’ANASTASIA. Una ventata dei bei tempi andati sta per soffiare sulla cittadina. Chi non ha mai visto, almeno attraverso foto e dipinti, i chioschi per le strade di paesi e città, punti di ristoro lungo il corso di passeggiate primaverili? Ebbene, a Sant’Anastasia proprio quei chioschi dal sapore di limonata e di freschezza stanno per tornare. Saranno quattro e saranno ubicati in punti strategici del territorio già attrezzati a verde pubblico: via Pomigliano, via Arturo Toscanini, via Alcide De Gasperi e via Raffaele Viviani. Le tipologie merceologiche che possono nascere con i chioschi sono ristoranti, pizzerie, paninoteche e bar con attività di vendita coloniali. È stato, infatti, approvato il bando per l’istallazione dei 4 chioschi e sarà pubblicato a breve anche sul sito www.comunesantanastasia.it. Le aree destinate a chioschi sono ampie, per cui gli interessati possono presentare progetti intesi non soltanto a garantire il rendimento dell’attività commerciale, ma anche a far sì che il tutto si armonizzi e venga valorizzata l’area urbana anche mediante interventi di sistemazione degli spazi attigui e di collocazione di nuovi elementi di arredo urbano, con materiali di pregio e un’eccellente qualità delle rifiniture e degli accessori.
“Puntiamo ad ottenere la nascita di chioschi chic, punti di ritrovo di anziani, famiglie, giovani locali e turisti. Abbiamo previsto la riduzione della tassa di occupazione suolo pubblico per chi provvederà anche alla manutenzione e cura di tutta l’area verde in cui ricade il chiosco, con una concessione in uso delle aree di 10 anni, rinnovabile. Non a caso sono state scelte – afferma l’assessore alle attività produttive, Pasquale Miniero – aree già destinate a verde attrezzato, che sono poco curate, per non dire abbandonate a se stesse e poco usufruite dai cittadini. Se il chiosco assolverà alla sua funzione, queste aree restituiranno vitalità alla cittadina, ne potrà beneficiare il turismo e vi saranno nuovi posti di lavoro e di apprendistato. Punteremo a scegliere i progetti più belli, fattibili e completi, che avranno la lungimiranza di divenire punti di riferimento e di lustro per il paese e i cittadini. Anche per questo l’ubicazione dei 4 chioschi è tale da coprire luoghi del territorio che abbracciano anche le periferie”.
In allegato il bando e la domanda di partecipazione

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.