Home > Appuntamenti > Ambiente, la Provincia promuove l’uso dei pannolini lavabili

Ambiente, la Provincia promuove l’uso dei pannolini lavabili

giovedì 2 aprile 2009


Napoli. Contribuire a diffondere nuove e buone pratiche ambientali per scongiurare il possibile ritorno dell’emergenza rifiuti in Campania, per questo: “Non c’è più tempo da buttare”, il convegno promosso dall’Assessore all’Ambiente della Provincia di Napoli, Giuliana Di Fiore, incentrato sull’uso dei pannolini lavabili per l’incontinenza infantile.

Venerdì 3 aprile, alle ore 10:30, nella Sala del Consiglio Provinciale di S. Maria la Nova, medici, ambientalisti, docenti universitari ed esperti, si confronteranno con lo stesso Assessore Di Fiore, che aprirà i lavori, sui vantaggi ambientali ed economici derivanti dall’uso dei pannolini lavabili in luogo dei tradizionali usa e getta.

Sono previsti gli interventi di: Carlo Rossi, Vicepresidente del Rotary Club Napoli-Posillipo; Michele Buonomo, Presidente di Legambiente Campania; Maria Giuliano, Pediatra FIMP di Napoli; Giuseppina Di Lorenzo, Collegio delle Ostetriche della Provincia di Napoli, Silvio Colesanti, Vicepresidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Napoli. Previsto infine un intervento sull’esperienza di una mamma “ecologica”, Laura Saffiotti.

Porteranno inoltre il loro saluto: Benedetto Gravagnuolo, Coordinatore dei Rotary Club di Napoli; Roberto Paludetto, Ordinario di Neonatologia infantile all’Università Federico II di Napoli; Giuseppina Piacente, Presidente Collegio delle Ostetriche di Napoli; Giovanni Pisano, Presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Napoli; Giannamaria Vallefuoco, Segretario provinciale della Federazione Italiana Medici Pediatri.

Per comprendere l’importanza dell’iniziativa basta sapere che un bambino, nei primi tre anni di vita, cambia circa 6.000 pannolini che, da soli, possono costituire tra il 2 e il 10 % dei rifiuti solidi urbani di un comune. I pannolini riusabili invece consentono ad una famiglia di risparmiare circa 1.500 e facilitano il passaggio al vasino, perché il bambino si accorge di essersi bagnato. E se si decide di fare un altro figlio, i pannolini possono essere sempre gli stessi.

“L’emergenza rifiuti – afferma l’Assessore all’Ambiente, Giuliana Di Fiore - deve essere risolta adottando strategie che non solo aumentino la raccolta differenziata ma anche che determinino la riduzione della produzione dei rifiuti che, in questo periodo di crisi economica, comportano anche un risparmio economico significativo”.

“Il convegno è finalizzato alla diffusione dell’utilizzo del pannolino lavabile - prosegue la Di Fiore - e si inserisce in questa duplice esigenza della tutela dell’ambiente ed un risparmio economico. È rivolto a tutti i presidi sociali, pediatri, ostetriche, farmacisti, in quanto autorevoli veicoli di informazione circa l’assenza di controindicazioni mediche sull’impiego del pannolino lavabile”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.