Home > Appuntamenti > A Nola un tuffo nella preistoria

A Nola un tuffo nella preistoria

sabato 4 aprile 2009, di Mina Spadaro


NOLA. A partire da domani, 5 aprile, e per ogni prima domenica del mese, nel Villaggio Preistorico si potranno vivere giornate dedicate alle attività quotidiane che si svolgevano circa quattromila anni fa. “Un giorno con la preistoria” è il titolo della serie di appuntamenti di cui il primo sarà appunto domani, dalle 10.00 alle 13.00, e sarà dedicato alla lavorazione della ceramica e alle tecniche di realizzazione dei vasi. Tale iniziativa è rivolta principalmente ai ragazzi in età scolastica. In ogni evento sarà trattato un argomento diverso a partire, appunto, dalla ceramica alla lavorazione delle pelli, dall’accensione del fuoco alla lavorazione della pietra e cosi via, riguardante la vita del villaggio nel periodo preistorico e protostorico. Sono previste, per le prossime volte, anche dimostrazioni di scavo. I ragazzi avranno così la possibilità di cimentarsi nella realizzazione di piccoli vasi, usando le tecniche che adottavano gli uomini dell’età del bronzo, così da poter scoprire come, con semplicità, ma anche con perizia, gli "antichi nolani" arricchivano la loro quotidianità di tanti oggetti utili e, spesso, anche belli. "Il nostro obiettivo primario - ha esordito Angelo Amato de Serpis, presidente di Meridies - è quello di realizzare, con i nostri pochi mezzi, un piccolo parco preistorico vivo, dove i visitatori, oltre a conoscere i resti delle capanne, avranno la possibilità di intervenire praticamente ed in modo attivo nella conoscenza delle genti che popolavano il villaggio di Nola, anche attraverso la scoperta della loro quotidianità. Domenica scopriremo le tecniche della lavorazione dei materiali fittili, man mano daremo la possibilità, come già avviene per le scuole che spesso visitano il sito di Nola, di entrare nella vita quotidiana di queste persone di quattromila anni fa. I nostri interventi proseguono anche con la realizzazione, speriamo già da questa domenica, di audioguide che possano facilitare la visita al sito". "Con queste aperture tematiche - ha sottolineato Elisa Vitale di Meridies - puntiamo anche a rendere più interessante e viva la storia della nostra terra, giocando anche un po’, specie con i più piccoli".

Di seguito il programma degli appuntamenti:

Domenica 5 Aprile La Ceramica
Lavorazione dell’argilla secondo le tecniche
preistoriche

Domenica 3 Maggio Piccoli archeologi crescono……………..
Simulazione di uno scavo archeologico
(si suggerisce di indossare vestiti comodi e di
munirsi di guanti).

Domenica 7 Giugno Restauro e disegno
I ragazzi restaureranno e disegneranno i
vasi rinvenuti durante la
simulazione di scavo.

Domenica 5 Luglio Le armi e gli strumenti da lavoro.
Costruzione e spiegazione dei più importanti
oggetti da lavoro ed armi per la caccia.

INFO: www.areanolana.it

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.