Home > Attualità > Comunicati Stampa > Poesia IN NAPOLI

Poesia IN NAPOLI

venerdì 10 aprile 2009, di Comunicato Stampa


NAPOLI. Prende il via (venerdì 10 e venerdì 17 aprile, alle ore 17,00) presso la Saletta Rossa della libreria Guida Portalba il progetto Poesia IN NAPOLI che ha l’ambizione di monitorare lo stato dell’arte della Poesia a Napoli e di prospettare una nuova stagione di protagonismo dei poeti della città. Da un’idea e a cura di Ciro Vitello, poeta e critico, si ritrovano poeti di generazioni ed esperienze differenti accomunati dalla volontà di rappresentarsi come soggetto collettivo capace di riattivare confronto, conflittualità e partecipazione nel mondo dell’arte, delle istituzioni e della società. La storia della poesia napoletana moderna e contemporanea è ricchissima di talenti, individualità, gruppi, che hanno rappresentato e rappresentano avamposti di qualità nazionale ed internazionale, ma è, nel contempo, caratterizzata da chiusure autoreferenziali, atomizzazioni, che, dentro un contesto di estrema fragilità del sistema editoriale locale, non ha consentito mai la costruzione di una rete, cioè di un “movimento strutturato dei poeti napoletani” capace di essere interlocutore forte delle istituzioni, della società civile, della politica. Poesia IN NAPOLI può essere una occasione per ascoltare la voce dei poeti, di donne e uomini che dentro la crisi sociale mondiale ed il rischio di decadenza della Città possono proporre idee, elaborazioni, riflessioni libere, critiche, aperte, non conformistiche. E i poeti vogliono farlo a partire dal confronto con gli artisti, con le istituzioni culturali, con il corpo vivo della polis, proponendo contaminazioni con le diverse forme espressive, costringendo la poesia a un rapporto rinnovato con la musica, la pittura, il cinema, il teatro. Dal 10 aprile i promotori del progetto hanno intenzione di occupare la Città con iniziative, letture, performance e incursioni di ogni tipo per dare la scossa al movimento artistico napoletano, alle istituzioni locali, per uscire da una clandestinità editoriale obbligatoria, per mettere al centro la parola, il linguaggio, nella sua essenza espressiva, nella sua potenza relazionale. Alla manifestazione-evento del 10 aprile alla Saletta Rossa parteciperanno i poeti: Mario Apuzzo, Mariano Baino, Giuseppe Bilotta, Alessandro Carandente, Carlo Felice Colucci, Vera D’Atri, Carmine De Falco, Marco De Gemmis, Giuseppina De Rienzo, Prisco De Vivo, Pasquale Del Giudice, Enrico Fagnano, Francesco Filia, Gabriele Frasca, Mimmo Grasso, Costanzo Ioni, Carmine Lubrano, Eugenio Lucrezi, Andrea Manzi, Wanda Marasco, Giovanna Marmo, Carlangelo Mauro, Alberto Mario Moriconi, G. Battista Nazzaro, Marisa Papa Ruggiero, Gerardo Pedicini, Regina Pereira da Silva, Raffaele Piazza, Felice Piemontese, Lucia Pinto, Ugo Piscopo, Annibale Rainone, Enzo Rega, Edoardo Sant’Elia, Michele Sovente, Antonio Spagnuolo, Rossella Tempesta, Ferdinando Tricarico, Raffaele Urraro, Nino Velotti, Giuseppe Vetromile, Salvatore Violante, Francesco Zirollo. I critici: Pierantonio Toma, Antonio Filippetti, Marco Lombardi, Carlo di Lieto, Armida Parisi. I giornalisti: Mariano Cervone, Fabrizio Coscia, Natascia Festa, Rita Felerico.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.