Home > Cronaca > Reati ambientali e rapina: due arresti a Pomigliano

Reati ambientali e rapina: due arresti a Pomigliano

sabato 18 aprile 2009, di Mina Spadaro


POMIGLIANO D’ARCO. Un fermo e due arresti in città per reati ambientali e per rapina in concorso, grazie ai controlli effettuati dai nuclei investigativi di Pomigliano d’Arco e di Castello di Cisterna. Ad essere arrestati per reati ambientali sono stati Pasquale Iannicelli, 44 anni, e pietro Bove, 53, entrambi residenti a Napoli, rispettivamente in via Stadera e via Selva Cafaro, ed entrambi già noti alle Forze dell’Ordine. I due malfattori sono stati sorpresi a bordo di un motocarro Ape mentre trasportavano rifiuti speciali, ovvero parti di condizionatori d’aria, serbatoi di g.p.l. per autotrazione, tubi e profili di vario genere, ghisa e rottami di alluminio senza alcuna autorizzazione, obbligatoria per il trasporto o il rifiuto di tali oggetti e materiali. Iannicelli e Bove sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo operativo di Pomigliano d’Arco che li hanno sorpresi in via Nazionale delle Puglie. L’accusa è quella di violazione della legge 210/2008. Il veicolo a bordo del quale viaggiavano è stato sottoposto a sequestro. Il fermo per rapina in concorso, invece, è scattato da parte dei carabinieri di Castello di Cisterna ed è avvenuto a Pomigliano d’Arco in via Napoli. Lì un militare dell’Arma, libero dal servizio, è riuscito a fermare un ragazzo sorpreso a spingere un motociclo Honda SH 125. Si tratta di Felice Leone, 19 anni, residente in via Imbriani a Pomigliano d’Arco che spingeva il motociclo con le luci d’emergenza accese ed in allarme. In seguito alle dovute indagini, è stato scoperto che il veicolo trasportato da Leone era quello rubato poco prima a Cimitile di Nola in via Galileo Galilei ad un ragazzo di 16 anni del posto. Per rapinare lo scooter, Leone avrebbe agito con la complicità di altre persone con le quali avrebbero sottratto il motorino al minorenne dopo averlo aggredito.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.