Home > Cronaca > Somma Vesuviana, nonnine in tuta e scarpette: via ai corsi di ginnastica (...)

Somma Vesuviana, nonnine in tuta e scarpette: via ai corsi di ginnastica dolce

domenica 19 aprile 2009


Somma Vesuviana. Un onda rosa da ieri si è levata con vigore a Somma Vesuviana. Sono le 400 donne firmatarie di una richiesta,accolta e poi esaudita, al sindaco della cittadina sommese Raffaele Allocca. La richiesta in questione verteva sull’assegnazione di locali comunali nei quali poter far svolgere attività di vario genere a queste donne, pensionate, nel loro tempo libero. I locali assegnati sono quelli di via S.Domenico che fino a qualche giorno fa ospitavano la Pro Loco alla quale è rimasto solo uno stanzino. A farsi carico della raccolta delle firme e dell’organizzazione di questo Centro Sociale Pensionati tutto al femminile è Anna De Falco, 72enne, ex segretaria scolastica oggi pensionata. “Ringraziamo innanzitutto il sindaco Allocca per aver accolto la nostra istanza. Questo è il primo passo per la costituzione di un centro polivalente nel quale noi donne potremmo ritagliarci uno spazio ed occupare un po’ di tempo”. Tempo che sicuramente non verrà sottratto alle loro famiglie, come ci conferma la signora De Falco. “Anzi i nostri familiari sono contenti che trascorriamo del tempo in questa struttura la quale sicuramente migliorerà la qualità della nostra vita”. Si perché in questo luogo oltre alle attività ludiche, svolte soprattutto di domenica pomeriggio, ci saranno, il martedì e il giovedì pomeriggio, corsi di ginnastica sotto la guida di Rita Merone, ex docente di educazione fisica in pensione. “Si ma ginnastica dolce vista l’età” afferma la stessa l’istruttrice con tono ironico. Ma l’offerta ricreativa del centro per la trentina di donne che lo stanno frequentando è abbastanza variegata. “Abbiamo in programma diverse gite culturali perché noi riteniamo di rappresentare un paese che tenta di evolversi”ha dichiarato la signora De Falco. Evoluzione ed entusiasmo che si spera contagi anche il resto di una cittadina della quale troppo spesso ci si lamenta per l’assenza di attività ludico culturali.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.