Home > Attualità > Comunicati Stampa > Pollena Trocchia, al via il dibattito sui P.I.P..

Pollena Trocchia, al via il dibattito sui P.I.P..

lunedì 27 aprile 2009, di Comunicato Stampa


Pollena Trocchia.Un convegno – dibattito sul tema «Manifestazione di interesse area P.I.P – Analisi e Prospettive» è fissato per domani, martedì 28 aprile 2009, alle ore 19:00, nell’aula consiliare del Comune di Pollena Trocchia - corso Umberto I. Sono stati invitati a partecipare tutti gli operatori del settore commerciale, industriale, artigianale e della piccola e media impresa nonché le relative associazioni di categoria. La manifestazione di interesse, diffusa con avviso pubblico, è finalizzata ad acquisire proposte per la localizzazione di imprese artigiane, industriali e commerciali anche di media e grande distribuzione in previsione dell’avvio di un Piano Urbanistico Attuativo relativo alle aree di proprietà pubblica e privata ricadenti nella zona PIP individuata dal Piano Regolatore vigente in località Guindazzi. L’area in questione sarà interessata dalla realizzazione di uno svincolo della S.S. 268 bis. Da anni viene manifestato il bisogno di aree che diano sfogo alle necessità di adeguamento delle strutture produttive esistenti sul territorio comunale. L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di individuare: - i soggetti interessati ad investire nelle suddette aree per la realizzazione di impianti produttivi, anche al fine di verificare il rapporto numerico fra le diverse attività produttive; - la dimensione economica dell’intervento che i privati sono disposti a sostenere. «Il convegno di domani sera al quale auspichiamo un’importante partecipazione degli operatori e dei responsabili delle associazioni di categoria, è l’occasione per una prima analisi dettagliata delle esigenze del territorio – dice il sindaco Francesco Pinto – siamo ovviamente disponibili alle proposte che arriveranno, ai suggerimenti migliorativi di un percorso già avviato e seriamente finalizzato alla crescita e allo sviluppo di Pollena Trocchia». Ora bisognerà capire le intenzioni degli operatori, le reali intenzioni di investimento. «La nostra disponibilità è totale - continua Pinto – e secondo le proposte verificheremo l’opportunità o meno di prorogare la presentazione delle domande per la manifestazione di interesse la cui scadenza è per ora fissata al 30 aprile».

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.