Home > Attualità > “Salute, vogliamo dare risposte concrete alle preoccupazioni dei (...)

“Salute, vogliamo dare risposte concrete alle preoccupazioni dei cittadini”

martedì 18 settembre 2007


ACERRA. Uno studio di carattere epidemiologico sulla popolazione. Il programma prevede, in un primo momento, la compilazione di questionari "sanitari" da distribuire a un gruppo numeroso di cittadini che sarà seguito nel corso del tempo anche a livello individuale e rientra nell’ottica -da parte del Comune di Acerra- di porre in essere tutte le azioni possibili a tutela del proprio territorio, di concerto con le istituzioni sovracomunali.

Se ne è discusso presso l’Assessorato regionale alla Salute-Osservatorio Epidemiologico Regionale in una riunione alle quali hanno partecipato amministratori comunali e rappresentanti del mondo ospedaliero e scientifico. Erano presenti: il primo cittadino Espedito Marletta; gli assessori comunali Vincenzo Paolella (alla Salute) e Gennaro Fatigati (alle Emergenze ambientali); per l’Asl Napoli 4 il direttore sanitario Pasquale Patriciello; il responsabile del Servizio Tumori, Mario Fusco; il responsabile del Servizio Epidemiologia, Raffaele Palombini; e Giovanni Piscopo, direttore del distretto numero 69 di Acerra. Inoltre, hanno preso parte all’incontro Fabrizio Bianchi dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), e il dr. Di Domenico dell’Istituto Superiore di Sanità.
"La città di Acerra sarà centrale rispetto allo studio, in ragione del suo triste primato di essere classificata categoria 5 tra i Comuni che risentono di un alto indice di pressione ambientale -dichiara il sindaco Marletta-. Il progetto attingerà le risorse dalla convenzione stipulata tra Regione Campania e Istituto Superiore di Sanità e dai contributi messi a disposizione dall’Asl Napoli 4. Il Comune di Acerra ha dato la propria disponibilità alla realizzazione del progetto dal punto di vista economico e organizzativo. Il programma delle iniziative sarà presentato nei prossimi giorni. Vogliamo dare risposte concrete alle preoccupazioni della cittadinanza".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.