Home > Attualità > Comunicati Stampa > Oggi la presentazione de "Il manoscritto del mare" di Pietro (...)

Oggi la presentazione de "Il manoscritto del mare" di Pietro Casciello

venerdì 8 maggio 2009, di Comunicato Stampa


Napoli . Venerdì 8 maggio 2009 alle ore 17:30 sarà presentato
presso la libreria Guida di Via Merliani (Vomero,
Napoli) il libro "Il Manoscritto del mare" di Pietro
Casciello. Relatore sarà il prof. Gianfranco Pecchinenda,
presidente della facoltà di Sociologia presso
l’Università Federico II di Napoli. Sarà presente
l’autore.
Tre personaggi che sfuggono all’apocalisse, tra
suggestioni di "baricchiana" memoria e ritmi
cinematografici. "Il manoscritto del mare" si presenta
al pubblico degli amanti del fantasy, dei romanzi
apocalittici lasciando il lettore con il fiato sospeso per
le sorti dei protagonisti.
Opera prima del giovane mariglianese, il libro lascia aperte
le porte alla creazione di un genere, il fantasy
apocalittico, e, perché no, di una saga"

Pietro Casciello è nato a Napoli nel 1982. Appassionato di
cinema e letteratura, si è laureato nel 2005 in Scienze
della Comunicazione. Da un anno giornalista pubblicista, ha
collaborato con le testate giornalistiche "NapoliPiù"
e "Cronache di Napoli", occupandosi principalmente di
Cultura e Spettacoli. Il manoscritto del mare è la sua
prima pubblicazione.

Dicono di lui
"una lettura veramente scorrevole e coinvolgente, la
storia è originale e all’inizio spiazza il lettore ma mano
a mano che ci si inoltra nella storia si rimane affascinati
e avvinghiati dalle storie dei personaggi così diversi tra
loro ma anche così simili. Mi congratulo inoltre x lo
stile, semplice ma efficace sia nello descrivere momenti
"dolci" ma anche quelli di dolore e sofferenza!!
Consigliato!!" (Forum Libri)

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.