Home > Appuntamenti > Sant’Anastasia. Parte il maggio della cultura 2009

Sant’Anastasia. Parte il maggio della cultura 2009

giovedì 14 maggio 2009, di Mina Spadaro


SANT’ANASTASIA. Si parte dal libro per diffondere la cultura “un libro può renderci più liberi” afferma infatti l’assessore alla pubblica istruzione, alla cultura e alla cittadella mariana luigi De Simone durante la presentazione dell’evento “Maggio della Cultura”. Una serie di appuntamenti realizzati con la collaborazione del Comune di Sant’Anastasia e della Provincia di Napoli che si terranno durante il mese di maggio e che avranno lo scopo di diffondere la cultura sul territorio. A partire dal 16 e 17 maggio, quando gli alunni della scuola media F. D’Assisi faranno da cicerone presso il santuario della Madonna dell’Arco per raccontare del libro da loro stessi creato “Il libro dei luoghi”, raccontando aneddoti sul luogo a cui appartengonoo. “Una piazza per leggere” è il titolo dell’appuntamento successivo, quello del 24 maggio, quando piazza Madonna dell’Arco diventerà una sala da lettura, dove case editrici “di nicchia” esporranno i libri da loro editi. La giornata, che godrà della collaborazione della libreria anastasiana Scaramuzza, darà spazio anche a momenti musicali. A seguire, tre giornate di “Incontro con gli autori”. Il 28 maggio presso la biblioteca G. Siani alle 18.30, Antonella Cilento presenterà il suo libro “Isole senza mare”. Il 4 giugno sarà la volta di Dora Celeste Amato che, sempre alle 18.30, ma presso la sala consiliare del Comune, presenterà il suo lavoro “Ho dischiuso l’uscio”. Il 10 giugno, invece, presso il liceo P.G.Rocco sarà presentato alle 18.30 il libro “Il dubbio di Luisa Bodero” dall’autrice Fabiana Castaldo. A chiudere la rassegna, il 18 giugno in piazza Siano si potrà vivere una notte di lettura a partire dalle 22.00 con l’evento “Leggere per sognare – dagli anastasiani…per gli anastasiani”, una serie di letture che abbracceranno vari campi della letteratura, dalla poesia, ai classici, da testi teatrali a quelli religiosi. A fare da sfondo alla rassegna, ci saranno una serie di visite guidate rivolte alle scuole per far conoscere le biblioteche del convento Sant’Antonio e quella di Madonna dell’Arco. “Il progetto ha incontrato non poche difficoltà – sottolinea De Simone – sia perché a Sant’Anastasia siamo ancora ingenui rispetto a questo tipo di eventi, sia perché i fondi a disposizione sono stati ben pochi”. “ Pochi spiccioli – continua – che però sono stati spesi da tutti i coinvolti nel progetto, senza differenza di colori politici, perché la cultura deve essere al di sopra delle differenze di bandiera”.

Messaggi

  • Sant’Anastasia, La Destra ha voglia di "Discontinuità"

    Per il Collegio NAPOLI 34 il Candidato di LA DESTRA, MARIO GIFUNI, ha chiesto Discontinuità, Discontinuità , Discontinuità ed ha lanciato la sfida per un pubblico dibattito a tutti gli altri candidati. Il Popolo della Libertà, MINIERI, ESPOSITO, CAMPANA, NOI CONSUMATORI, e tutti gli altri ADERITE ALLA SFIDA? DATE LA VOSTRA DISPONIBILITA’ PER UN DIBATTITO OVE SI PARLI DEI PROBLEMI CHE VERAMENTE RIGUARDANO LA PROVINCIA? VOLETE VERAMENTE SPIEGARE AI CITTADINI CHE DOVRANNO VOTARVI, I MOTIVI VERI CHE VI HANNO SPINTI AD AVANZARE LE VOSTRE CANDIDATURE ALLA PROVINCIA? SIETE PRONTI A RISPONDERE A DOMANDE NON PREFABBRICATE?

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.