Home > Attualità > "Rifiuti, interesse di tutti non vanificare l’indagine della procura di (...)

"Rifiuti, interesse di tutti non vanificare l’indagine della procura di Napoli"

giovedì 20 settembre 2007


POMIGLIANO D’ARCO. Lo dice il presidente della Commissione Ambiente del Senato Tommaso Sodano, che lancia un appello a "fare in fretta per rimettere in
moto il processo". Nel processo, è indagato, tra gli altri, anche il governatore della Campania Antonio Bassolino.

"Sarebbe un fatto grave vanificare anni di lavoro degli organi inquirenti - dice Sodano - Non lo dico per spirito di parte o per acrimonia nei confronti degli indagati - ci tiene a precisare il parlamentare - credo che i cittadini campani abbiano diritto a sapere la verità su quello che è successo in questi anni".
"Senza contare - osserva Sodano - che il rischio di una paralisi del processo può avere effetti anche sul varo del nuovo Piano regionale rifiuti. Il Piano potrebbe essere viziato da una serie di istanze che, di fatto, rimangono sospese fino a quando non ci sarà un giudice incaricato di decidere sul sequestro degli impianti, sulle richieste che ha avanzato Impregilo contro le decisioni della magistratura, il blocco o meno dei conti correnti. Non sono cose di poco conto".
Infine il presidente della Commissione Ambiente di Palazzo Madama invita ad alzare la guardia in materia di reati ambientali in Campania: "Ho ritenuto molto discutibile la decisione di ridurre da 18 a 14 il pool di magistrati in forza alla procura di Napoli. La Campania vanta tristi primati dall’ abusivismo ai traffico illeciti di rifiuti, fino all’attuale processo sulle responsabilità di chi in questi anni ha gestito il ciclo e lo
smaltimento legale dei rifiuti".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.