Home > Cronaca > Fasce deboli, 27 disoccupati conseguono la patente europea del (...)

Fasce deboli, 27 disoccupati conseguono la patente europea del computer

giovedì 21 maggio 2009, di La redazione


Camposano. Disoccupati sono tornati tra i banchi per conseguire la patente europea del computer. Un modo per acquisire le conoscenze necessarie ad essere competitivi sul mercato del lavoro e ieri hanno raggiunto il primo, importante traguardo. A ricevere l’attestato sono stati i 27 disoccupati di lunga durata che hanno partecipato al percorso formativo avviato attraverso il progetto sperimentale “W.E.I.L. Work Experience per l’inserimento lavorativo”. L’iniziativa, coordinata e promossa dall’Agenzia di sviluppo, è stata autorizzata e cofinanziata dalla Provincia di Napoli. La cerimonia della consegna del riconoscimento è stata organizzata a Camposano nella sede dell’Agenzia di sviluppo. Gli attestati ai neo patentati sono stati consegnati da Giulia Cianciulli, responsabile area formazione e politiche attive del lavoro per l’Agenzia:“Solo favorendo l’innalzamento delle competenze e delle conoscenze si possono offrire chances a chi cerca lavoro. E’ questa la filosofia dell’Agenzia che, già dal 2006, ha avviato un percorso di cui quello che si è concluso oggi è solo una parte. L’auspicio è che gli esiti positivi raggiunti possano costituire la molla per calamitare nuove risorse finanziarie”. A fare gli onori di casa il direttore generale dell’Agenzia, Alfonso Setaro. Hanno partecipato l’assessore provinciale al lavoro Bernardino Tuccillo, il presidente dell’Agenzia di sviluppo Ciro Cimmino, il direttore del centro per l’impiego di Nola, Umberto Capolongo ed il direttore del corso Paolo Lanzilli.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.