Home > Attualità > "Le Vie del Vesuvio", 5^ weekend all’insegna delle tradizioni (...)

"Le Vie del Vesuvio", 5^ weekend all’insegna delle tradizioni vesuviane

Musiche e cucina per evocare lo "sterminetor Vesevo"

giovedì 20 settembre 2007, di Gabriella Castiello


BOSCOREALE - Ritorna “Le Vie del Vesuvio”. L’evento, promosso dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Napoli e realizzato dall’Ente Provinciale per il Turismo di Napoli, partirà venerdì 21 settembre alle ore 9.00 p.m.

Nel piazzale antistante il Museo di Boscoreale il sound di Tullio De Piscopo darà il via al quinto weekend dedicato allo “sterminetor Vesevo”. I ritmi tradizionali del percussionista partenopeo saranno intrisi di effetti speciali che rievocano il nostro vulcano. Durante l’esibizione eseguirà, in anteprima assoluta, anche alcuni brani inediti del suo nuovo album, Bona Jurnata, in uscita ad ottobre. A rendere suggestiva l’aria saranno, inoltre, gli Ecletnica Pagus, capitanati da Piero Ricci, purista della zampogna.
Il weekend proseguirà sabato 22 con due appuntamenti. Alle 16.30 l’azienda agricola “L’Orto del Vesuvio” organizzerà una visita guidata. Questa si concluderà a Villa Rota, Boscotrecase, con un corso di cucina sui tipici piatti vesuviani. Testimonial dell’evento Patrizia di Martino e Sandro Cuomo. Alle 20.30, invece, inizierà il Gala Enogastronomico Vesuviano alla presenza di Rosaria De Cicco e della Nuova compagnia della Tamorra, che si esibirà in canti e danze tradizionali legate al mondo contadino.
I veri protagonisti de “Le Vie del Vesuvio” saranno, tuttavia, i prodotti tipici e le tradizioni enogastronomiche dell’area vesuviana. Spiccano, infatti, i vini, i pomodorini piennoli, le albicocche, le cipolle e i carciofi di Schito (Pompei), il pane di San Sebastiano al Vesuvio, il baccalà, lo stoccafisso di Somma Vesuviana, l’agnello ed il capretto di Sant’Anastasia, i liquori, grappa e distillati di albicocca, mela annurca o nocino, e la pasta.
Il weekend si concluderà nel Parco Nazionale del Vesuvio con la visita guidata al sentiero n° 4 - Riserva Alto Tirone (Ercolano) - e l’animazione affidata ad Alan De Luca.
Per garantire l’afflusso dei turisti è stato approntato un servizio di trasporto completamente gratuito, che prevede bus con partenza da Napoli e navette dalla stazione della circumvesuviana di Ercolano Scavi e Sorrento centro.
Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.viedelvesuvio.info
Per prenotare le visite e il servizio navetta chiamare i numeri: 388/9243717 o 335/5601412.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.