Home > Attualità > Comunicati Stampa > Europee, nuova intimidazione per la Capacchione

A Ponticelli impedite le affissioni e minacciati i sostenitori della giornalista anticamorra

Europee, nuova intimidazione per la Capacchione

giovedì 28 maggio 2009, di Comunicato Stampa


Napoli . Ennesimo episodio di intimidazione ai danni di Rosaria Capacchione, la giornalista anticamorra candidata alle elezioni europee nella lista del Pd.
A Ponticelli alcuni individui, presumibilmente attacchini di alcune forze politiche avversarie al Pd, hanno stracciato i manifesti della Capacchione e hanno sottratto il megafono dalle mani dei volontari che ne promuovevano la candidatura. L’episodio segue di pochi giorni l’intimidazione subìta a Caserta, dove ignoti hanno fisicamente impedito l’affissione dei manifesti della Capacchione negli spazi regolarmente autorizzati e pagati alla concessionaria del servizio. La giornalista ha informato la Dda di Napoli di quanto accaduto a Ponticelli e nelle prossime ore formalizzerà una nuova denuncia alla Questura di Caserta, che sta indagando sui fatti dei giorni scorsi.
Proprio lunedì scorso la Capacchione era stata a Ponticelli per partecipare a un’iniziativa elettorale, nel corso della quale aveva denunciato lo strapotere dei clan criminali della zona.
A Ponticelli ‘domina’ il clan Sarno, come peraltro emerso dalle indagini sull’incendio al campo rom dell’anno scorso.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.