Home > Cronaca > Somma- Pomigliano: scaricano rifiuti, sette arrestati

Somma- Pomigliano: scaricano rifiuti, sette arrestati

domenica 7 giugno 2009, di La redazione


Pomigliano d’Arco. Sorpresi a trasportare rifiuti speciali pericolosi, arrestati in sette. I carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno bloccato 7 persone sorprese a scaricare rifiuti speciali. Mario Fummo 57 anni di Somma Vesuviana, Raffaele Marra 31 anni di Portici, Rosario Miele 28 anni e Vincenzo Maione, 26 anni, entrambi di Napoli, Vincenzo Boggia 37 anni di Acerra, tutti già noti alle forze dell’ordine, e Luigi Borrelli 29 anni di Casoria e Luigi Mannillo 43 anni di Caivano. I militari hanno sorpreso i sette all’interno di un deposito in via Ponte di Ferro dove, con l’aiuto di una gru installata su un autocarro, stavano trasbordando rifiuti speciali pericolosi oltre a materiale ferroso (pezzi di ottone, rame ed acciaio del peso complessivo di 29 tonnellate) da un camion ad altro mezzo di trasporto.

L’autocarro Renault dal quale stavano scaricando il materiale e’ risultato rapinato ad Arzano il 3 giugno ad opera di tre persone che avevano aggredito e rapinato l’autista avvicinandosi a bordo di una Seat Ibiza. L’autista del veicolo rapinato ha riconosciuto Boggia (che è’ stato denunciato anche per rapina aggravata e per sequestro di persona) come uno degli autori della rapina e la Seat Ibiza, trovata nel deposito nella disponibilità del 37enne, come quella usata dai rapinatori. I veicoli sono stati sequestrati e l’autocarro rapinato è stato restituito al proprietario.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.