Home > Politica > Ricci: "Governerò con la stessa passione con cui amministro Volla"

Ricci: "Governerò con la stessa passione con cui amministro Volla"

giovedì 11 giugno 2009


VOLLA. E’ grande festa nei comuni del collegio 45 che con diecimila e novanta voti hanno consegnato a Salvatore Ricci del Popolo delle Libertà l’incarico di neoconsigliere alla Provincia di Napoli. Al brindisi in onore del neoconsigliere della squadra di governo di Luigi Cesaro, uscita vittoriosa dalle elezioni dello scorso week end, hanno preso parte anche Francesco Pinto e Pasquale Tammaro, sindaci di centrodestra a Pollena Trocchia e Cercola che in questi mesi di campagna elettorale hanno lavorato intensamente per supportare la candidatura di Ricci. Ed il primo pensiero del sindaco di Volla è andato proprio a loro. “Con me sono consiglieri provinciali anche Pinto e Tammaro, i loro consiglieri e i consiglieri Pdl del Comune di Massa di Somma – ha dichiarato infatti – in quanto la mia vittoria è la loro vittoria ed è soprattutto la vittoria del nostro territorio che da oggi avrà la propria voce in Provincia. Grazie a tutti coloro che hanno riposto in me la loro fiducia – ha detto ancora Ricci - saremo sin da subito impegnati nel rilanciare i comuni che rappresento e portare benessere e sviluppo a Volla, Pollena Trocchia, Massa di Somma, Cercola e San Sebastiano al Vesuvio”. “Dopo anni di oblio forzato, in cui c’è stato il centrosinistra al governo – ha spiegato Ricci – finalmente i nostri territori hanno la possibilità di crescere come meritano ed i cittadini hanno un consigliere che ascolterà le loro esigenze e necessità”. “Governerò in Provincia con la stessa passione con cui sto ricoprendo la mia carica di sindaco a Volla – ha promesso Ricci –. L’impegno sarà costante e tale che in breve otterremo i primi buoni risultati”.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.