Home > Cronaca > Tommaso Sodano: Ad Acerra si continuano a superare i limiti di emissione (...)

Tommaso Sodano: Ad Acerra si continuano a superare i limiti di emissione delle polveri sottili

mercoledì 8 luglio 2009


Il 26 marzo 2009 è stato inaugurato ad Acerra (Napoli) l’inceneritore in un territorio che per anni ha visto sversamenti illegali di rifiuti industriali, tossici e pericolosi, per opera della criminalità organizzata. Pozzi inquinati, allevamenti vietati e in questo quadro che si inserisce un impianto ad alto impatto ambientale e che in 102 giorni di parziale funzionamento ha già contribuito a far superare il limite di emissione di pm10 (polveri sottili) per ben 33 giorni su un massimo consentito per anno di 35 giorni.
Il sottosegretario Bertolaso mi denuncia ma io continuo a fornire dati pubblici dell’ARPAC e vorrei che su questo si esprimesse il Governo!
Intanto a 102 giorni esatti dall’inaugurazione di Acerra il valore limite delle PM10 (previsto dal dal D.M. 2 aprile 2002 n°60 che fissa un valore limite di 50 µg/m³ come valore medio misurato nell’arco di 24 ore da non superare più di 35 volte/anno) di 50 µg/m³ è stato superato nell’area della zona industriale di Acerra ben 33 volte e venerdì 3 luglio è arrivato a 55,7 µg/m3.
A qualcuno questo mio insistere sull’argomento forse può far storcere il naso ma credo la salute delle persone venga prima di qualsiasi polemica politica e continuerò a chiedere con forza al Governo di dare le risposte a queste domande e alla Procura della Repubblica di fare luce il prima possibile su questa vicenda nel rispetto delle Leggi del nostra Paese e della tutela della salute delle persone e del rispetto dell’ambiente.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.