Home > Cultura > Al Pomigliano jazz Festival stasera omaggio a Miriam Makeba

Al Pomigliano jazz Festival stasera omaggio a Miriam Makeba

sabato 11 luglio 2009, di La redazione


Pomigliano d’Arco. Un omaggio a Miriam Makeba è in programma questa sera al Pomigliano Jazz Festival. Nel corso della terza serata della kermesse musicale previsti tre momenti di grande musica che spaziano dal free jazz più estremo ai ritmi sudamericani più colorati. Dalle 21, sul palco centrale si inizia col Chamber Trio di William Parker, una formazione atipica, senza batteria, il cui il programma si basa su composizioni originali e una suite dedicata proprio all’artista africana scomparsa a Castelvolturno nel novembre scorso. Col contrabbassista newyorkese, due donne che fanno parte del suo celebrato sestetto: la sorprendente pianista giapponese Eri Yamamoto e la cantante-danzatrice Leena Conquest. A seguire, sempre sul palco centrale, l’unica data italiana di Anthony Braxton, uno dei sassofonisti più conosciuti al mondo.
Al Pomigliano Jazz Festival presenta il suo nuovo progetto “Diamond Curtain Wall Trio”, accompagnato dal trombettista Taylor Ho Bynum e dalla chitarrista Mary Halverson. In chiusura, sul palco invaso spazio al samba dell’Orquestra Imperial, ensemble che racchiude alcuni tra i più rappresentativi musicisti brasiliani: Moreno Veloso (figlio del grande Caetano), Kassin, Domenico Lancelotti, Wilson Das Neves, Berna Ceppas, Nina Beker e Rodrigo Amarante. Oltre alla musica, spazio nel pomeriggio, ai seminari di guida all’ascolto del jazz, condotti dal pianista Francesco Nastro e dal critico musicale Pietro Mazzone, ai laboratori per bambini realizzati dalla Fondazione Pomigliano Infazia, alle performance artistiche. Al Museo della Memoria è allestita la mostra “Linea di Produzione: Pomigliano tra fabbrica, cultura popolare e jazz”, collettiva fotografica di Roberto Masotti, Luciano Ferrara, Pino Miraglia e Silvano Caiazzo. La mostra è anche un atto di solidarietà verso tutti i lavoratori della Fiat di Pomigliano e del suo indotto, che da mesi vivono in cassaintegrazione.
Domani sarà la volta del ONJ Orchestra Napoletana di Jazz diretta da Mario Raja, ospiti Joe Lovano, Raiz, Famoudou Don Moye, Capone, Ada Montellanico, Giuseppe La Pusata trio Naissance, e i tre pianisti Trio Francesco Marziani, Mariano Bellopede e Franco Piccinno

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.