Home > Cronaca > Rissa tra condomini, un arresto e due donne denunciate

Un 61enne ha aggredito gli uomini delle forze dell’ordine intervuti a sedare i tafferugli

Rissa tra condomini, un arresto e due donne denunciate

Due donne all’origine della lite condominiale

venerdì 21 settembre 2007


ACERRA – Botte da orbi in via Sand. Una rissa scoppiata l’altro giorno per motivi condominiali è sfociata in un’arresto e la denuncia di due donne in stato di libertà.

La “guerra” di condominio è esplosa tra due gruppi di persone. Secondo le successive indagini dei carabinieri, a provocare il putiferio sono state due donne insieme ad altri sodali. Ma ad essere arrestato è stato invece un 61enne, Luigi Panico, che preso dalla furia, non voleva sentire ragione di smettere.

Quando infatti sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, si è rivoltato anche contro di loro. E alla richiesta degli uomini dell’Arma di fornire i documenti, Panico li ha aggrediti. Così non ha fatto altro che peggiorare le cose.

E’ stato infatti bloccato e trasferito in carcere dove lo attende il rito per direttissima. L’accusa è di resistenza a pubblico ufficiale. Per le due donne, il cui comportamento ha messo in moto la rissa, è scattata la denuncia a piede libero.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.