Home > Cronaca > Napoli, Assoutenti denuncia "Lo stato pietoso dei servizi dell’Anm"

Napoli, Assoutenti denuncia "Lo stato pietoso dei servizi dell’Anm"

lunedì 27 luglio 2009, di La redazione


Ancora una volta Assoutenti è costretta a denunciare lo stato pietoso dei servizi dell ’ANM. La riduzione estiva del personale è già occasione per sospendere molte linee, pure sempre necessarie come ad esempio la C36 o la 130, la domenica, nei week end o per interi periodi di tempo, accompagnate da generiche indicazioni di riduzioni del servizio per le linee in esercizio, creando infiniti disagi a chi resta in città e per lo più è anziano che finisce per non potersi muovere da casa. Ieri abbiamo aspettato per quasi un’ora senza successo la C44 per recarci ai Camaldoli, all’altezza del Cardarelli, per poi ricorrere ad una C43, un pollicino, che nel suo breve tragitto s’è riempito come un uovo di gente in attesa, ugualmente da quasi un’ora, all’altezza del Policlinico ed, ovviamente, furente. L’autobus, tra l’altro, marciava con la porta posteriore aperta. Le attese in questi giorni si prolungano oltre misura lasciando la gente senza alcuna certezza. E non c’è capacità d’affrontare ogni situazione improvvisa. Venerdì scorso un blocco stradale ha impedito a molti mezzi, tra cui i 181 e l’R1, di uscire dal Deposito di Cavalleggeri d’ Aosta, e l’Azienda s’è limitata ad avvisare i clienti tramite gli infostop(ove ci sono) ed internet (che non si vede per strada e che ha pochissima gente a casa), con la dizione , senza ricorrere per esempio ad autobus sostitutivi, provenienti da altri depositi, mentre una linea come la C47 passava ad alta frequenza ogni dieci minuti, anche meno. Assoutenti critica l’incapacità di gestione dei periodi critici, festività, servizio notturno, periodo estivo, cambio di turno del personale, elezioni e situazioni negative improvvise, da parte della dirigenza ANM senza avere alcuna pianificazione in proposito e senza realizzare piani gestionali di emergenza, come in questi casi sarebbe necessario. Nè evidentemente esistono i necessari controlli da parte del Comune che ha dato in gestione il servizio

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.