Home > Attualità > Comunicati Stampa > RU 486:"Il Comune di Nola sosterrà la maternità"

RU 486:"Il Comune di Nola sosterrà la maternità"

martedì 4 agosto 2009, di Comunicato Stampa


Nola."È in corso una banalizzazione del male che fa paura”, così il neo-assessore alle Politiche Sociali ed alla Sussidiarietà del Comune di Nola, Arcangelo Annunziata, intervenendo sul dibattito sulla RU 486 (la pillola interrutiva della gravidanza che l’A.I.F.A. vuole commercializzare anche in Italia, da settembre prossimo).
“Questa pillola provoca l’aborto, cioè la morte del bambino in formazione e non è neanche sicura per la salute delle donne. Infatti, sono 29 le morti accertate nel mondo a seguito degli effetti collaterali del farmaco – aggiunge l’Assessore –. Fa bene perciò il Governo ed in particolare il Sottosegretario Roccella a procedere con i piedi di piombo. Inoltre – continua l’assessore – non vi è alcun regolamento e nessun protocollo che la renda compatibile con la Legge 194, che ricordiamolo, impegna lo Stato, il Sistema Sanitario ed il Volontariato, soprattutto sulla Prevenzione dall’aborto, cioè su tutte quelle misure di aiuto ed assistenza alla coppia e, soprattutto, alla donna in difficoltà, durante la maternità.
Tale nuova pratica abortiva, in solitudine, lontana anche dal conforto delle strutture sanitarie, rischia di segnare ancora più profondamente il dolore per la perdita della vita. Così come prevede l’art.2 della L.194/78 – conclude Annunziata –, la nuova Amministrazione del Comune di Nola si caratterizzerà sempre di più con una politica a sostegno della vita e della maternità, in special modo a favore delle persone in stato di disagio”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.