Home > Cronaca > Il Generale di corpo d’armata Giuseppe Valotto, in visita al Comando (...)

Il Generale di corpo d’armata Giuseppe Valotto, in visita al Comando logistico sud e al 2° Comando delle forze di difesa

martedì 25 agosto 2009, di La redazione


Questa mattina il Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Valotto, Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), ha effettuato una visita di commiato al Comando Logistico Sud e al 2° Comando delle Forze di Difesa.
Al Comando Logistico Sud il Generale Valotto è stato accolto dal Maggior Generale Mario Morelli che, nelle vesti di Soggetto Vicario del Sottosegretario di Stato Dott. Bertolaso, ha fornito un aggiornamento circa lo stato del superamento dell’emergenza rifiuti in Campania.
Successivamente, il Generale Valotto ha visitato il 2° Comando delle Forze di Difesa (2° FOD), Comando Operativo dell’Esercito per il Centro, Sud Italia e le Isole.
A fare gli onori di casa il Comandante del 2° FOD, Generale di Corpo d’Armata Francesco Tarricone, che ha illustrato all’ospite, responsabile del Comando Operativo delle Forze Armate, il punto di situazione circa le note Operazioni “Strade Pulite” e “Strade Sicure”.
Come noto, da gennaio 2008 l’Esercito ha ricevuto, dall’Autorità di Governo, il mandato di condurre, congiuntamente e in concorso con le Forze dell’Ordine, l’Operazione “Strade Pulite”, per l’emergenza rifiuti in Campania, con l’impiego di personale in attività di allestimento e vigilanza dei siti e, in situazioni estreme (difficoltà o interruzione di pubblici servizi quali ospedali, scuole, viabilità, ecc.), anche di raccolta e versamento dei rifiuti, mentre da agosto dello stesso anno ha avuto inizio l’Operazione “Strade Sicure”, per il controllo del territorio, nelle principali aree metropolitane del Paese, al fine di garantire e accrescere la sicurezza dei cittadini.
In questo contesto, il 2° Comando delle Forze di Difesa è stato designato per la condotta e la gestione, alle dipendenze del COI, sia dell’Operazione “Strade Pulite”, attualmente con circa 550 uomini, sia dell’Operazione “Strade Sicure” per la propria area di giurisdizione, con circa 3.000 uomini.
In particolare, nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”, ragguardevoli sono i risultati raggiunti dalle Unità Operative coordinate dal Comando 2° FOD, nella propria area di responsabilità: circa 350.000 persone controllate, 660 tratte in arresto e 1.573 denunciate; circa 190.000 veicoli controllati di cui 3.638 sequestrati e 279 automezzi rubati recuperati; circa 56 kg. di sostanze stupefacenti rinvenuti; 154 armi e 5061 munizioni sequestrate.Il Generale Valotto, che a breve assumerà l’incarico di Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, ha espresso la sua piena soddisfazione, ringraziando il Generale Tarricone e il Generale Morelli, unitamente a tutto il personale impegnato nelle varie attività.
Con riferimento all’Operazione “Strade Pulite”, “Il lavoro svolto dagli uomini e dalle donne in divisa è stato umile ed efficace - ha detto il Generale Valotto – e ha ottenuto grande riconoscimento sia nell’opinione pubblica sia nel mondo politico che continuamente sottolinea il nostro contributo. L’Esercito, nella fase acuta della crisi, ha provveduto al ripristino della viabilità e alla rimozione dei RSU con mezzi meccanici, all’allestimento di nuclei disinfezione della Sanità Militare, al monitoraggio dei flussi in entrata negli STIR (ex CDR), alla partecipazione di Ufficiali alle ricognizioni sui siti, all’elaborazione di progetti per l’allestimento dei siti provvisori e alla raccolta differenziata (cartone e RAEE)”.
“Anche l’Operazione “Strade Sicure” - ha aggiunto il Generale Valotto – per la quale ho voluto una struttura di comando più snella e funzionale, ha riscontrato sia il gradimento dei cittadini sia il riconoscimento a livello politico, risultando la migliore operazione interministeriale da molti anni a questa parte”.
“Al 2° FOD - ha concluso il Generale Valotto – va un particolare riconoscimento per il notevole contributo fornito, sia in termini di predominante percentuale nello schieramento delle forze sia per la professionalità e l’impegno profusi nella pianificazione e nella condotta delle Operazioni.
Il successo è stato ottenuto grazie alla nostra capacità di eseguire ordini con indiscusso senso del dovere, senza mai badare né ad orari né a giorni festivi, anteponendo sempre l’interesse dei cittadini a qualsiasi altra esigenza”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.