Home > Attualità > Piazza Europa “batte” i vandali e riapre con una festa dedicata ai (...)

Piazza Europa “batte” i vandali e riapre con una festa dedicata ai bimbi

sabato 29 agosto 2009, di Gabriella Bellini


Somma Vesuviana. Piazza Europa riscopre il suo ruolo aggregativo e culturale. Non ce l’hanno fatta i vandali e gli incivili a distruggere uno dei progetti più importanti tra quelli realizzati dal Comune negli ultimi anni.
Dopo diversi mesi di fermo, a causa di un incendio doloso, ha riaperto i battenti piazza Europa che ha i suoi ingressi a via Napoli e via Milano ed ha fornito un punto di ritrovo per i tanti cittadini che quest’estate non sono andati in vacanza. Per festeggiare la riapertura l’accademia vesuviana di Tradizioni Etnostoriche ha organizzato la quarta edizione di “Estate in piazza Europa”, appuntamento importante quello che arriva domani, domenica 30 agosto, alle ore 20,30.
Una serata dedicata ai bambini con la presenza di giocolieri, mangia fuoco, trampolieri, oltre alla musica di Antonio Morandi con la quale si potrà ballare e cantare. Ma nell’occasione sarà anche aperta la mostra “Piazza Europa ritrovata” che ricorda proprio la nascita dell’area verde e le tante sue vicissitudini, ad inaugurarla il sindaco Ferdinando Allocca.
“Devo ringraziare i miei collaboratori”, spiega il presidente dell’accademia Biagio Esposito, “Anna,Nicola, Enzo, Raffaele, Imma, Fabio, Giovanna tutti volontari che con tanto sacrificio hanno permesso che la città vivesse momenti di divertimento. Piazza Europa ha un valore importante per tutta la comunità, fortemente voluta e progettata come bene civico, motivato dalla necessità di accogliere i cittadini attraverso attività ludiche ed incontri che facilitassero momenti di conoscenza, d’amicizia, di più ampia comunicazione. Dobbiamo ringraziare la solerte lungimiranza dell’ex sindaco Vincenzo D’avino quando l’ 8 dicembre 2005 inaugurò insieme a noi l’invidiabile spazio attrezzato. All’entusiasmo e alla speranza di quel giorno seguì una costatazione estremamente dolorosa. Il 22 febbraio 2008 ignoti mani, guidate da menti perverse, hanno devastato con il fuoco un patrimonio che apparteneva a Somma. Un evento da non dimenticare, ora che la piazza grazie al concreto impegno del sindaco Allocca ritrova vitalità”. Uno sprone ad altre iniziative per i sommesi. “Insieme con l’Amministrazuione”, aggiunge Esposito, “non rinunciamo alla speranza di più ambite conquiste. La gioia per piazza Europa ritrovata non ci smemora dell’amarezza provata e subita. Continueremo a realizzare progetti che coinvolgeranno i cittadini, non rinunciamo per le gesta di pochi al sogno di una cittadinanza felice di crescere tra uomini costruttori d’umanità”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.