Home > Cronaca > Boscoreale, Langella: "Massima trasparenza nelle assunzioni"

Boscoreale, Langella: "Massima trasparenza nelle assunzioni"

giovedì 3 settembre 2009, di La redazione


“Il PD boschese sa solo, ancora una volta, infangare gratuitamente l’amministrazione mentendo spudoratamente, sapendo di mentire, sulla questione del bando per l’assunzione di undici operatori ecologici nell’azienda speciale "Ambiente Reale". Capisco le difficoltà del PD a comprendere la procedura adottata dall’azienda speciale in quanto in passato analoga trasparente attività non è mai stata posta in essere”. Così il sindaco Gennaro Langella ha commentato il manifesto del PD, circolo di Boscoreale, apparso stamani sui muri cittadini, con il quale si accusa l’amministrazione di non aver “attivato tutti i canali d’informazione necessari a dare maggiore risalto ad una procedura di assunzione” e di non aver dato “seria divulgazione” del bando per l’assunzione di undici operatori ecologici per sei mesi.
Nello specifico delle procedure adottate dall’azienda speciale per l’assunzione a tempo determinato di undici unità, il sindaco ha spiegato: “Il direttore dell’azienda speciale, insediatosi appena il 4 agosto, nella sua piena autonomia, dovendo avviare con ogni urgenza la raccolta differenziata, il 14 agosto ha inoltrato al centro dell’impiego di Pompei, richiesta di avvio procedura pubblica per l’assunzione a tempo determinato, sei mesi, di undici operatori ecologici. La procedura adottata –ha precisato Gennaro Langella- è il massimo della trasparenza, e posso affermare che è la prima volta in assoluto che ciò accade presso questo Ente, atteso che ci si è rivolti all’unico organismo pubblico deputato alla selezione e avviamento al lavoro delle unità necessarie. E’ bene chiarire anche –ha aggiunto il Sindaco- che l’emanazione del bando d’assunzione e la relativa pubblicità dello stesso, come prevede la legge 56/87, è di esclusiva competenza del centro per l’impiego che avvia al lavoro i selezionati previa stesura di apposita graduatoria. Per chiarezza – ha puntualizzato ancora il primo cittadino- il bando emanato dal centro per l’impiego di Pompei è pervenuto a questo Ente solo il giorno 18 agosto, e dal 19 agosto ne è stata disposta la regolare pubblicazione all’Albo Pretorio.”
Circa le accuse di scarsa informazione e comunicazione, il Sindaco precisa: “Il PD, sempre più a corto di argomentazioni, cerca futili motivi per strumentalizzare e aizzare la popolazione, anche in un particolare momento di crisi economica e occupazionale, contro l’amministrazione, con il concreto rischio di esporci ad ogni tipo di protesta. Sono tentativi non solo vergognosi, ma da incoscienti che non sortiranno alcun effetto. La mia amministrazione – ha spiegato Gennaro Langella-, così come ribadito nel programma di governo, fin dal primo giorno ha adottato atteggiamenti ed atti di totale trasparenza nella gestione dell’Ente, suscitando, anche grazie all’efficientissimo ufficio stampa, che in tanti ci invidiano, la massima attenzione degli organi di stampa che non hanno mai mancato di riportare all’attenzione della cittadinanza l’operato dell’amministrazione. Non posso poi –ha chiosato il Sindaco- non definire bècero e scorretto il tentativo di coinvolgere nella vicenda l’ufficio stampa, totalmente estraneo alla vicenda, che del bando e di tutto il resto non ne era per niente a conoscenza, né avrebbe dovuto esserlo, visto che, al momento, non è deputato a curare l’informazione dell’azienda speciale. E sempre in termini di trasparenza – ha sottolineato il primo cittadino- intendo notare che già nel novembre dello scorso dimostrammo il nostro modo di operare allorquando avviammo la procedura per l’assunzione a tempo determinato di dieci vigili urbani. Ebbene anche in quella occasione, con la ormai nota malafede, il PD non mancò di spargere veleni denunciando all’autorità giudiziaria, senza alcun esito, la trasparente procedura adottata. Anche in questa occasione non posso che invitare il PD a proporre analoga denuncia per accertare la regolarità della procedura. Rassicuro la cittadinanza che l’amministrazione comunale non è per niente coinvolta nelle procedure di selezione e che l’intero procedimento avviato dal centro per l’impiego di Pompei è avvenuto nella totale trasparenza.”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.