Home > Politica > Giovanni D’Ambrosio finalmente tra i banchi dell’opposizione "barcollo ma non (...)

Giovanni D’Ambrosio finalmente tra i banchi dell’opposizione "barcollo ma non mollo"

sabato 5 settembre 2009, di Serena Ruta


Un consiglio comunale pieno di sorprese che da il via al nuovo scenario politico nella cittadina di pace. Un colpo di scena preannunciato e forse per questo sorprendente quello che ha visto sedere senza nessuna obiezione il consigliere Giovanni D’Ambrosio tra i banchi di opposizione. Lui il politico più discusso delle ultime due tornate elettorali, lui l’unico deciso da sempre a fare "battaglia politica" all’amato Mario Iervolino. Due politici diversi ma cosi uguali, uniti dall’ambizione di voler governare a tutti i costi. E quella stessa ambizione che rende grandi gli uomini di potere che con sete cercano di predominare sugli altri. Da una parte Mario Iervolino sulla poltrona da sindaco, dall’altra Giovanni Iervolino che finalmente ha chiarito la sua posizione e decide di sedersi tra i banchi dell’opposizione, quel posto che gli spetta di diritto e che riprende dopo aver estinto il debito di 5.000 euro che non gli permetteva di essere compatibile con la carica di consigliere. "Ho estinto il mio debito, ho pagato il mio pegno che mi causava un incompatibilità con la carica di consigliere e da oggi siederò tra questi banchi per il bene del mio paese, lotterò per un bene che si chiama rispetto dei cittadini sempre e comunque". Cosi ha spiegato nell’aula consiliare del comune di Ottaviano giovedi sera, il tutto guadagnado la stima delle stesse fazioni opposte che non hanno esitato nel votare all’unanimità. Giovanni D’ambrosio è quindi un componente atutti gli effetti del consiglio comunale e da oggi "Nel rispetto dei nostri rispettivi ruoli, maggioranza e opposizione che mi auguro uniscano pure le forze per fare qualcosa di buono - ha sottolineato D’Ambrosio - per il bene della nostra città. Ma ho un brutto presentimento e dubito che questa amministrazione riuscirà a portare avanti qualcosa di serio.Da oggi prometto di essere parte attiva di questa opposizione e anche se mi è stata data delega per una delle commissioni, ringrazio ma rifiuto". Una seduta quindi particolarmente "entusismante" come hanno commentato alcuni cittadini, che potrebbe finalmente dare volto ad un opposizione che nel governo precedente era solo fantasma.

Messaggi

  • FINALMENTE.....HA SCRITTO BENE...FINALMENTE.....era ormai diventata una tortura, e perchè poi?Solo perchè si parla di D’Ambrosio che ha regalato un’altra vittoria a Mario Iervolino ed è lui stesso a saperlo....se il centro destra puntava su un altro qualsiasi candidato ora Iervolino era a casa a leccarsi le ferite, e comunque sia vogliamo vedere un’opposizione vera e non di cartone, vogliamo che i consiglieri sia di maggioranza che opposizione che ci rappresentino siano all’altezza della fiducia chye abbiamo dato loro e che sopratutto ci rispettino...Ottaviano ha bisogno di tanto....non fate solo politica, non fate utopia...VOGLIAMO I FATTI!!!Iniziamo con il cercare di capire qual’è il ruolo del vicesindaco che sembra imbalsamato, cerachiamo di capire le vere intenzioni di Esposito in opposizione e vogliamo una maccchina comunale che funzioni meglio. Lo so forse vogliamo tanto ma è solo ilo necessario....grazie

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.