Home > Cultura > Somma Vesuviana, oggi è il gran giorno del Palio

Somma Vesuviana, oggi è il gran giorno del Palio

venerdì 11 settembre 2009


Somma Vesuviana. Anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano parteciperà alla diciannovesima edizione del Palio di Somma Vesuviana. Ovviamente non sarà una partecipazione in carne ed ossa, quella del Capo dello Stato, ma più semplicemente una dimostrazione di stima e di affetto, corredata da una medaglia quale Premio di Rappresentanza al “Comitato del Palio” e ai ragazzi del Centro Vita. L’edizione di quest’anno comincerà questa sera alle 19 con l’apertura della Taverna del Palio, luogo dove poter gustare i sapori tipici ed il vino della tradizione sommese; durante la serata si esibirà in piazza la “Banda Santuario Madonna Liberatrice dai flagelli” di Boscoreale, mentre al Ritrovo del Magister intratterranno i convenuti gli Scetavajasse, un gruppo di musica popolare. Sabato il corteo in costume, per le vie dei rioni Terra Murata, Margherita e Prigliano, darà il via alla rievocazione storica di una serata completamente ambientata nel medioevo, durante la quale si esibiranno saltimbanchi, menestrelli e giocolieri con il sottofondo delle musiche de “La Symphonia Medievale”, ovvero un ensemble di musicisti professionisti che utilizzano strumenti musicali della tradizione medievale e rinascimentale come la viella, la ghironda, la cornamuse, il cromorno, il liuto medievale ed arabo, flauti doppi, tamburi e percussioni ricostruiti dai più abili liutai italiani ed europei . Il corteo del Magister Nundinarum inizierà alle 18 e 30, mentre alle 20 è prevista l’apertura ufficiale della manifestazione alla presenza di Autorità religiose, civili e militari. Sempre in tema medievale, in piazza sarà allestita la Fiera di Somma, la quale rievoca quella concessa agli uomini del Castello della Città e ai Domenicani nel 1294 dal Re Carlo II d’Angiò. Lo stesso “Palio” è in effetti da considerarsi una riedizione delle antiche nundinae (antiche fiere di paese medievali che duravano fino ad otto giorni). Domenica si svolgeranno i rituali ed arcaici giochi popolani della corsa nel sacco, quella del “chirchio”, del “curuoglio” o cercine, della pignatta, del tiro alla fune e del palo di sapone che vedranno in prima fila i quartieri storici di Somma Vesuviana del Casamale, di Prigliano, di Costantinopoli, di Margherita, di Castello, di S.Maria del Pozzo, della Starza Mercato i quali saranno supportati da un calorosissimo pubblico pronto a trasformarsi per l’occasione in una torcida.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.