Home > Attualità > Partita del cuore, un goal per le case-famiglia

Si disputerà venerdì prossimo a Quarto presso il campo sportivo

Partita del cuore, un goal per le case-famiglia

lunedì 24 settembre 2007


QUARTO - A sfidarsi sul terreno di gioco sarà una rappresentativa di artisti napoletani dell’associazione "Le stelle di Napoli" e la squadra dei carabinieri e dei vigili urbani della cittadina flegrea.

Un "calcio" di solidarietà per donare il sorriso ai meno fortunati. Così, venerdì mattina al campo sportivo della cittadina di Quarto, il fischio d’inizio della partita sarà un momento magico per gli ospiti delle case-famiglie cui sarà devoluto interamente l’incasso della giornata. La manifestazione, organizzata dall’associazione Progress, vedrà la partecipazione delle scuole di ogni ordine e grado di Quarto. Il costo del biglietto è di 5 euro e tutto il ricavato andrà in beneficenza alle case - famiglia "il Girasole" e "Delfino 2000".
«Questa - ha detto il professor Santolo Brescia, assessore alla cultura e allo sport del comune di Quarto - è una sinergia che darà un piccolo ma significativo frutto anche perché i cittadini di Quarto sono sensibili a questo tipo di eventi. L’invito è stato recapitato alle scuole del territorio che venerdì potranno partecipare alla manifestazione nel rinnovato campo sportivo cittadino».
Oltre agli artisti che scenderanno in campo, prenderanno parte alla manifestazione Antonella Schioppa e Rosario Miraggio in qualità di presentatori. Tra gli altri, Tony Orlando, cantante neomelodico di Quarto, accanto a lui: Leo Ferrucci, Mimmo e Michele Taurino, Raffaello, Fabrizio Ferri, Luciano Caldore, Franco Moreno, Franco Calone, Alessandro Conte, Gennaro Carbone e l’attore Oscar Di Maio. Sarà presente il presidente onorario dell’associazione "Le stelle di Napoli", il maestro Enzo Di Domenico.
«Le case-famiglia - ha dichiarato Crescenzo Carputo, segretario
dell’associazione Progress - svolgono un ruolo importante in un territorio come Quarto. Riescono a seguire tante famiglie in difficoltà e ad aiutare tanti minori a rischio. Tuttavia le difficoltà economiche ci sono e i responsabili hanno bisogno di aiuti concreti. Ecco perché la nostra associazione si è impegnata per raccogliere fondi. Il risultato sarà poca cosa rispetto alle loro necessità ma sappiamo che il nostro intervento è molto significativo».

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.