Home > Sport > La Viribus Unitis ferma la corazzata Avellino

La Viribus Unitis ferma la corazzata Avellino

lunedì 21 settembre 2009, di Domenico Paradiso


Somma Vesuviana.Alla fine, in una gara equilibrata al Nappi di Somma Vesuviana, termina 1-1 il derby campano tra Viribus ed Avellino di mister D’Arrigo ormai al terzo pareggio consecutivo. I biancoverdi, alla ricerca della prima vittoria, partono subito in attacco con Nappi che si invola al centro dell’area ma è chiuso da Vorzillo al momento del tiro. Ancora Avellino che ci prova su punizione con l’esperto centrocampista Tisci il quale mette di poco a lato. Al 10’ un rinvio errato di Formisano finisce sui piedi di Romano il quale tenta una conclusione dai 40 metri con il pallone che termine di un soffio a lato. Alla prima vera occasione arriva il vantaggio dei padroni di casa. Porcaro ruba palla a centrocampo, serve Bracco sulla sinistra il quale mette al centro per Laureto che con un rasoterra sul primo palo insacca in rete l’uno a zero. La reazione dell’Avellino è alquanto timida e vede protagonista sempre Tisci che su calcio piazzato dalla distanza mette la palla di poco a lato. Al 22’ dopo un rimpallo favorevole Rega dal dischetto dell’aria di rigore mette alto sulla traversa. Il primo tempo si conclude con una punizione di Picozzi dal limite dell’area con palla di poco fuori. Alla ripresa del gioco l’Avellino si presenta con un modulo più offensivo alla ricerca del pareggio che arriva subito. Siamo al 52’ minuto. Su un’azione dubbia di fuorigioco, la palla giunge nell’area dei padroni di casa dove Vorzillo atterra De Rosa.Per l’arbitro è rigore tra le proteste dei rossoblù. Romano dal dischetto calcia centrale, Formisano neutralizza, ma nulla può sulla respinta della stesso Romano che fa così l’uno a uno. La Viribus non ci sta e tenta di riportarsi in vantaggio prima con Caputo che servito al centro mette alto sulla traversa e poi con Laureto che servito su calcio d’angolo calcio a botta sicura sul primo palo ma Tisci salva sulla linea mettendo in angolo.All’ 80’ Romano in slalom supera a due difensori, ma davanti al portiere di casa mette a lato.Gli ultimi minuti scorrono senza particolare episodi tranne una punizione ancora di Tisci messa in angolo dall’ottimo Formisano. Nel dopopartita c’è grande soddisfazione per questo pareggio ottenuto contro una nobile decaduta del calcio italiano. Il primo a mostrarla è il presidente dei rossoblù Antonio Della Corte. “La squadra ha dato tutto sono contento della prestazione dei ragazzi,l’unico rammarico è l’episodio del rigore nel quale, a parer mio, c’era un fuorigioco di partenza. Giocando con questo spirito la Viribus potrà arrivare alla salvezza senza nessun problema”. Quella con gli irpini ha fatto registrare, sugli spalti del Nappi, il ritorno del pubblico delle grandi occasioni. “Mi piacerebbe vedere un pubblico così numeroso- ha affermato il presidente rossoblù- non solo in occasione di una partita di cartello come oggi ma sempre”. Anche il finegara di Cimmino, tecnico della Viribus è costernato da soddisfazione per il risultato raggiunto.” I ragazzi hanno interpretato bene la partita anche se abbiamo commesso solo qualche piccola ingenuità da eliminare nelle prossime gare. Potevamo chiudere la partita nei primi 45 minuti invece abbiamo dovuto soffrire fino alla fine contro un Avellino attrezzata per fare il salto di categoria”. Sui neo acquisti rossoblù Volpicelli e Vorzillo: “ Sono contento della loro prestazione la quale dimostra che si sono subito integrati nel gruppo”. Dal match del Nappi sembra essere uscito ridimensionato l’Avellino, partito, a causa delle vicissitudini societarie, in ritardo rispetto alle altre.” Facciamo pochi gol e nelle poche occasioni che offriamo subiamo gol” ha dichiarato il mister dei lupi D’Arrigo.”Giocare su questi campi è difficile perché tutte le squadre contro l’Avellino mettono in campo tutta la grinta e la voglia di fare. Stiamo attraversando un periodo negativo aggravato anche da qualche infortunio importante come quelli di Puleo e Bianconi. Dobbiamo lavorare ripartendo già da domenica” ha chiosato l’esperto tecnico irpino “dove avremo lo scontro con una big come il Vigor Lamezia fin qui, dopo tre gare, a punteggio pieno”.

Tabellino:

Viribus(4-4-2): Formisano 6,Granato 6(60’ Grandelli 6),Sansone 6,5,Picozzi 6,5, Aliperta 6 Vorzillo 6 (68’ Gaveglia 6)Volpicelli 6,5, Porcaro 6,5,Bracco 5,5,Schettino 6(46’ Caputo 6),Laureto 7 All. Cimmino 6
A disp: De luca,Crisantemo,Mercuri,Meccariello

Avellino(4-4-2): Giordani 6,Sarno 6,Serao 5,5,De Rosa 6,5,De Angelis 6,Lonardo 6,5,Rega 6 (71’ Licciardi 6),Esposito E. 6(71’ Tarquini 6,5),Nappi 5(76’ Esposito C. 6),Tisci 6,5,Romano 6,5 All. D’Arrigo 6
A disp: Apuzzo,Patti,Meola,D’Isanto
Arbitro Raspollini di Livorno 6
Marcatori: 13’Laureto (Viribus),54’ Romano
Spettatori 800 circa di cui 200 provenienti da Avellino
Ammoniti:Aliperta,Bracco,Schettino,Caputo,Serao,De Angelis

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.