Home > Attualità > Varato il regolamento per la Commissione mensa scolastica

Varato il regolamento per la Commissione mensa scolastica

giovedì 27 settembre 2007


BOSCOREALE. Lo ha approvato la Commissione straordinaria su proposta del settore Istruzione. Adesso si dovrà procedere all’istituzione dell’organismo.

Quest’utlimo, strumento volontario di rappresentanza degli utenti del servizio, che si rinnoverà ogni due anni, ha tra le sue finalità quelle di favorire la partecipazione, di assicurare la massima trasparenza nella gestione del servizio di refezione scolastica e di attivare forme di collaborazione e di coinvolgimento diretto di tutti gli utenti, nello specifico le famiglie degli alunni.
La Commissione, presieduta da un rappresentante dei genitori, sarà composta dai dirigenti scolastici, da un rappresentante del personale docente d’ogni istituzione che si avvale del servizio mensa, da un rappresentante dei genitori per ogni plesso, nominato dal consiglio di circolo e/o d’istituto, e, a rappresentare il Comune, dal Capo Unità Operativa “refezione scolastica”.
Il regolamento è consultabile sul sito internet del Comune www.comune.boscoreale.na.it , nella sezione “Regolamenti”.
“Abbiamo adottato il regolamento, d’intesa con il Capo Settore Istruzione, per innalzare ancor più il livello di trasparenza dell’azione amministrativa- ha affermato il Prefetto Ivo Salemme, Presidente della Commissione Straordinaria-. Lo strumento regolamentare, sicuramente innovativo per la nostra realtà, è stato concepito anche per suggellare ulteriormente la sinergia tra genitori degli alunni che fruiscono dell’importante servizio, dirigenti scolastici e docenti, ed Ente Locale, nella gestione della mensa scolastica".
Il coinvolgimento, in particolare, in forma diretta dei genitori, cui non a caso è stata destinata la presidenza – ha concluso il Prefetto Salemme -, è sinonimo di costruttivo impegno della società civile al fianco dell’istituzione pubblica che apre le proprie porte alla cittadinanza amministrata, chiamandola a collaborare e a vigilare insieme per la migliore riuscita di un servizio essenziale qual è appunto quello di refezione scolastica che quotidianamente, per l’intero anno scolastico, è garantito a centinaia di alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.