Home > Attualità > Comunicati Stampa > Omicidio Tommasino, il sindaco: "La camorra si può estirpare, straordinario (...)

Omicidio Tommasino, il sindaco: "La camorra si può estirpare, straordinario il lavoro delle forze dell’ordine"

domenica 11 ottobre 2009, di Comunicato Stampa


Castellammare di Stabia. Omicidio Tommasino, presi i killer. Il sindaco Salvatore Vozza e l’assessore alla Legalità Raffaele Iezza esprimono forte soddisfazione per l’operazione di polizia. In mattinata si sono recati presso il Commissariato di Polizia per ringraziare personalmente il primo dirigente Luigi Petrillo ed esprimere le sue congratulazioni al capo della Squadra Mobile di Napoli, Vittorio Pisani.
"Le forze dell’ordine hanno fatto un lavoro straordinario - dichiarano il primo cittadino stabiese e l’assessore Iezza- A loro e ai magistrati, che stanno conducendo le indagini, vanno i nostri più sinceri ringraziamentiLa camorra si può estirpare. I fermi effettuati stamattina lo dimostrano. Non possono e non devono esserci omicidi che restano impuniti, tantomeno un fatto di sangue così efferato qual è stato l’omicidio del consigliere comunale Gino Tommasino. Se si pensa a delitti degli anni ’80 e ’90 che sono rimasti per lungo tempo senza spiegazioni, diventa ancora più evidente quanto sia stato importante il lavoro svolto dalle forze dell’ordine e dalla magistratura in questo periodo". "Ora la politica, le istituzioni, la città devono dimostrare di dare una risposta altrettanto forte contro la camorra- continuano il sindaco Salvatore Vozza e l’assessore Raffaele Iezza- Sarebbe utile che il consiglio comunale si riunisse di nuovo per lanciare una sfida a viso aperto contro la criminalità organizzata, come seppe fare con grande determinazione nelle ore immediatamente successive a quel delitto così sconvolgente. Il lavoro delle forze dell’ordine merita una risposta del genere, così come lo merita Castellammare che non ha paura e lo meritano quei tanti giovani che hanno saputo dimostrare il loro impegno contro la camorra anche attraverso l’iniziativa intorno al libro di Saviano". "Sono convinto- conclude il sindaco Salvatore Vozza- che i fermi di oggi saranno particolarmente utili a spiegare ogni dettaglio intorno all’omicidio Tommasino e a rendere piena chiarezza. Indipendentemente dalle motivazioni e le responsabilità del delitto, la politica deve dimostrare con chiarezza da che parte sta eliminando ogni eventuale zona d’ombra e assumendosi pienamente le sue responsabilità. In questo senso sarebbe utile che la Commissione parlamentare antimafia esaminasse il caso di Castellammare e che venissero effettuate tutte le verifiche possibili sull’operato dell’Amministrazione. L’ho chiesto otto mesi fa, convinto della trasparenza dell’azione amministrativa. Lo faccio di nuovo ora, perchè la città deve avere risposte certe su tutto quanto è avvenuto".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.