Home > Cronaca > Emergenza rifiuti:l’appello del comune di Castellammare di Stabia

Emergenza rifiuti:l’appello del comune di Castellammare di Stabia

giovedì 27 settembre 2007, di Giovanna Salvati


CASTELLAMMARE DI STABIA Emergenza rifiuti: il Comune
e la Multiservizi lanciano un appello ai cittadini affinché collaborino a
non aggravare ulteriormente la delicata situazione.

Sarà affisso tra qualche ora un manifesto congiunto del Comune e dell’azienda, nel quale viene spiegato per quale causa la Multiservizi non ha potuto raccogliere i rifiuti negli ultimi due giorni.
L’astensione dal lavoro dei trasportatori incaricati del trasferimento dei
rifiuti presso gli ex Cdr ha provocato, infatti, il blocco della discarica
di Casalduni, dove vengono conferiti i rifiuti urbani di Castellammare. I
camion della Multiservizi, dunque, sono in fila presso la discarica del
beneventano in attesa di depositare i rifiuti. L’azienda, dunque, non ha
potuto effettuare il prelievo totale dalle strade cittadine negli ultimi
due giorni.
“Un blocco di due giorni nella raccolta- spiegano l’assessore all’ambiente
Raffaele Longobardi e il presidente della Multiservizi Michele Amodio-
provoca l’accumularsi in strada di diverse tonnellate di rifiuti che
andranno smaltite insieme alla produzione quotidiana della nostra città.
Con la riapertura della discarica, serviranno almeno 4 giorni per tornare
alla completa normalità”. “Per questo motivo- concludono i rappresentanti
di Comune e azienda- chiediamo ai cittadini di collaborare per non
aggravare questa delicata situazione”. L’invito ai cittadini è a limitare
al massimo il conferimento dei rifiuti in strada, continuare e
incrementare la raccolta differenziata che non rientra nell’emergenza,
rispettare gli orari di conferimento e per i commercianti limitare il
deposito di cartoni e imballaggi, rispettando tutte le norme sullo
smaltimento dei rifiuti speciali come i prodotti ittici e gli scarti
alimentari, non abbandonare in strada rifiuti ingombranti, approfittando
di questi giorni per svuotare cantine e garage e a evitare assolutamente
di bruciare i rifiuti.

Messaggi

  • io sono di napoli oggi mi trovavo a castellammare vicino alla banchina dove un mio amico ormeggia la barca cera una cacca puzzolente probabilmente di un cane. l’abbiamo messa in una busta con della segatura al momento di buttarla una pattuglia della pol municipale mi mette una multa di 133euro non anno voluto scuse con tutto cio che anno guardato nella busta. come mi devo comportare la prossima volta?

    • Da una settimana è stato più volte segnalato ai vigili urbani il deposito di materiale di rifiuti di servizi igienici in corso Garibaldi 22 altezza via G.Gigante che stanno danneggiando l’immagine del luogo e dell’amministrazione.Cambiare vuol dire anche rispetto della città e dei cittadini che hanno il diritto di vedere che che tutti rispettano il proprio ruolo.Si spera nella rimozione.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.