Home > Cronaca > Controlli alla circolazione nel nolano, 307 le infrazioni registrate

Controlli alla circolazione nel nolano, 307 le infrazioni registrate

mercoledì 14 ottobre 2009, di La redazione


Nola. Violazioni del codice della strada e guida sotto effetto della droga sono alcuni dei motivi che hanno portato a diverse multe elevate nell’hinterland nolano. I carabinieri della compagnia di Nola, alla guida del capitano Andrea Massari, hanno effettuato una serie di controlli sulle strade e contro i fenomeni di illegalità diffusa. Nell’ambito di tali pattugliamenti i militari hanno denunciato per uso di atto falso e ricettazione, un muratore 39enne di Roccarainola che durante un controllo alla circolazione stradale e’ stato trovato in possesso di un tagliando assicurativo falso, ragione per cui la sua auto è stata anche sequestrata.Durante i posti di blocco nelle strade sono stati sottoposti a fermo, e in alcuni casi a successivo sequestro, 60 mezzi. Trenta auto e 30 motomezzi, sono stati segnalati alla Prefettura 7 persone perchè avevano assunto sostanze stupefacenti e contestate numerose violazioni al codice della strada, in tutto 307 le persone multate. Di queste 225 per varie infrazioni al codice della strada. Poi 24 per guida senza casco, 34 senza cintura, 3 persone perchè erano alla guida di autoveicoli sotto l’effetto dell’ alcol, 19 per non aver rispettato i limiti di velocità, e due che invece sono state scoperte dai carabinieri a guidare anche se non avevano mai conseguito la patente. Oltre ai controlli per la sicurezza stradale importanti anche quelli contro l’illegalità, nell’ambito dei quali i militari hanno denunciato due cittadini extracomunitari. Un marocchino 30enne, domiciliato a San Giuseppe Vesuviano, per introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi, essendo stato sorpreso con 144 paia di scarpe con il marchio contraffatto di diverse case di moda italiane ed un tunisino 36enne, domiciliato a Roccarainola, perchè aveva con se 25 capi di abbigliamento anche questi con riportato il marchio falso di vari stilisti, sempre italiani.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.