Home > Appuntamenti > Somma, torna la "Festa dello Stocco e del baccalà"

Somma, torna la "Festa dello Stocco e del baccalà"

venerdì 16 ottobre 2009, di Andrea Anna Donizzetti


Somma Vesuviana. Dopo alcuni anni di assenza ecco che ritorna a Somma Vesuviana la “Festa dello Stocco e del Baccalà norvegese”. Nei giorni 16-17-18 ottobre 2009 in piazza Vittorio Emanuele III, la cittadina vesuviana ospiterà l’ XI edizione dell’ evento che dà spazio alle tradizioni culinarie per la preparazione dello stoccafisso e del baccalà norvegesi, grazie alla collaborazione tra i ristoranti del posto e la Scanfish. Balli in piazza, tavole rotonde, maxi schermi e degustazioni saranno compresi nell’ evento organizzato dalla “Vesuviana Pro Loco” e da “I nuovi sapori della tradizione” con il patrocinio del Comune di Somma Vesuviana. A conclusione ci sarà la premiazione del miglior ristorante. Un momento assolutamente da non perdere per coloro che amano le tradizioni culinarie e gli antichi sapori.

Messaggi

  • Domenica 11 ottobre si è tenuta a Somma una bellissima gara podistica di 10 Km, il III Memorial "Vincenzo Esposito". Un evento che ha coinvolto bambini, ragazzi, donne, uomini, anziani e nonni ultra settantenni, provenienti da tutta la Campania e dalla nostra Somma Vesuviana. Una gara organizzata da un gruppo di persone compatto, tenace e nello stesso tempo umile. Un gruppo che, con l’impegno di molti volontari e grandi sforzi degli organizzatori, ha voluto dare al paese un immagine apprezzabile, cosa che non ha fatto la nostra squalificata amministrazione, con una schifata attenzione, appunto, verso l’assessorato allo sport e all’immagine con i suoi consiglieri marionette.
    Trattandosi di una importante gara podistica, l’amministrazione, secondo una normale prassi, avrebbe dovuto sostenere tutto quanto con una fattiva collaborazione. Di seguito qualche deficienza dell’amministrazione: provvedere a fare sgombrare Con una semplice ordinanza, le macchine in sosta, perlomeno sul tratto “Via Aldo Moro”; provvedere in tempo a sanare le buche presenti in tutto il paese, Invece cosa ha fatto? Nulla. Due parole appena spese dal sindaco, giusto per non metterci la faccia; ASSENZA totale dell’assessore, allo sport e all’immagine, PROF. D’AVINO detto Lello. In altre parole niente da acchiappare. Ho avuto l’impressione come se un gruppo politico abbia voluto boicottare la riuscita della manifestazione, con esito negativo. Inoltre, solo la vostra testata giornalistica online ha dato informazioni sull’evento.
    Contrariamente a quanto premesso noto che per la festa dello Stocco e del baccalà si stia mobilitando troppo la politica e non le associazioni che, come si vuole far credere, la organizzano. L’amministrazione di Somma Vesuviana, per questo evento, fa rattoppare le strade del paese, mobilita tutti gli uffici e si sostituisce agli organizzatori e cosa fa? Tavole rotonde con sindaco, assessori e consiglieri portantini, che gironzolano per i ristoranti ad elemosinare adesione. Un assessore d’avino, anche se non si fa notare, è impegnatissimo a politicizzare le associazioni da lui capitanate come ex presidente, Vesuvia pro loco, il cui attuale presidente pare fosse un suo cognato.
    Preciso che quando si costituisce un’associazione, generalmente, in breve, nello statuto si scrive che essa è: di volontariato; di interesse pubblico; apartitica e collabora con le amministrazioni. In questo caso, i presidenti delle associazioni, dove sono? Perché c’è tanta politica che si intessa? Il comune quanto denaro sborsa alle associazioni? Tutto questo impegno politico per la manifestazione, viene sottratto all’interessamento per il paese?
    Questo caso è vergognoso, perché l’attuale amministrazione sommese sostituendosi alle associazioni, che dovrebbero essere apartitiche, diventa organizzatore di feste di piazza. Come mai? Per avere solidarietà dall’attuale amministrazione e non fare indispettire l’assessore d’avino, bisogna obbligatoriamente appartenere ad uno schieramento politico di destra, o essere un buon finanziatore come Scan Fish di Ciro Fortunio?
    Da parte mia un in bocca al lupo e buona fortuna al Sig. FORTUNIO.
    Che dio gliela mandi buona.
    Preciso che questa festa bisogna farla, principalmente per il bene del nostro paese e l’amministrazione di Somma Vesuviana, si! deve collaborare, ma farebbe meglio impegnarsi nelle sue vere competenze, i problemi che questo paese ha dentro e marciscono, anzi farebbe meglio ad andare a casa.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.