Home > Appuntamenti > Baccalà e stocco, al via tre giorni di Festa

Baccalà e stocco, al via tre giorni di Festa

venerdì 16 ottobre 2009, di Andrea Anna Donizzetti


Somma Vesuviana . Dopo tre anni di assenza, è fremente l’attesa nella città di Somma Vesuviana per l’inizio della “Festa dello stocco e del baccalà norvegesi”. La manifestazione inizierà alle ore 19.00 ed avrà come tema principale “I giovani e la tradizione”, tema che si articolerà in tre momenti diversi: la prima sera sarà dedicata alle tradizioni popolari, la seconda alla canzone classica napoletana e durante la terza sera ci saranno i gruppi rock locali che hanno vinto la precedente manifestazione del “Talent show”.
“La Festa è una manifestazione molto importante per la nostra città” - ha dichiarato il sindaco di Somma Vesuviana Raffaele Allocca (nella foto con l’assessore Cimmino) - “che ci permette di far rivivere una tradizione che risale alla fine del 1600, la lavorazione del baccalà appunto. Speriamo che questa edizione possa avere la stessa, se non maggiore, risonanza degli anni scorsi. La nostra intenzione, infatti, è quella di creare un istituto, o una fondazione attraverso cui gestire le manifestazioni più importanti che si svolgono a Somma e che danno lustro a questa città, tra queste la Festa del Baccalà, la Festa delle Lucerne, quella della montagna”. Un progetto, quello della tre giorni che è stato realizzato grazie all’impegno del consigliere comunale di Progetto Somma, Gennaro Bottino e della Vesuvio Pro Loco, che sono riusciti a coinvolgere panettieri e ristoratori a costo zero per il Comune. “Bisogna inserirla in un contesto diverso” - ha aggiunto l’assessore al Bilancio Ciro Cimmino - “creare anche un portale web per far in modo che venga la nostra Festa venga collocata in un circuito prima regionale e poi nazionale”. Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e dell’imprenditore Ciro Fortunio di Scanfish, che fornirà la materia prima da cucinare, è stato possibile ripristinare questa festa, che rischiava anche quest’anno di non essere fatta. “I sommesi tengono a questa manifestazione”, spiega Franco Cerciello della Proloco, “abbiamo deciso di creare momenti di svago per tutte le età e di dare spazio agli artisti locali”. Adesso la città si prepara ad accogliere le migliaia di persone che sono arrivate in città anche nelle passate edizioni.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.