Home > Attualità > Comunicati Stampa > Nola, ritorna in città la grande pallavolo femminile

Nola, ritorna in città la grande pallavolo femminile

domenica 18 ottobre 2009, di Comunicato Stampa


Un ritorno in grande stile per il volley nolano. Per un giorno, l’aula consiliare dell’Ente di piazza Duomo si tinge interamente di rosa e accoglie la Re-Energy Nola, la formazione che parteciperà al campionato interprovinciale di serie D femminile. Una squadra di alto profilo professionale, nonostante la giovanissima età delle atlete, composta da 14 ragazze dotate di grinta e determinazione e unite da una grande passione per il volley. Una festa di buon augurio per una squadra che ha riportato la pallavolo agli albori di un tempo, che solo pochi giorni fa è stata ad un passo dalla vittoria della coppa Campania di serie D, persa contro l’Avella. Una sconfitta dalla quale la formazione intende ripartire. A rendere gli onori di casa, il sindaco Geremia Biancardi, presente all’incontro insieme ai Presidenti provinciale e regionale della Fipav, Capolongo e Boccia oltre ad una folta rappresentanza di consiglieri comunali e assessori. “Oggi è un giorno importante per lo sport ma soprattutto per il volley – ha dichiarato il primo cittadino – grazie a questo gruppo di giovani atlete finalmente si parla nuovamente in città di una disciplina di cui per anni, in passato, si è discusso a livello nazionale. Un grazie particolare anche a Guido Pasciari che ho avuto la fortuna di conoscere in campagna elettorale e di apprezzarne le doti professionali e umane. Nello sport è sempre stato un vincente e la validità di questo progetto e di questa squadra rappresenta l’ennesima conferma. Auguro al Re-Energy Nola di volare alto e di rappresentare la città bruniana a lungo a livelli nazionali”. Nel suo lungo intervento Biancardi ha poi assicurato il fattivo impegno dell’amministrazione comunale di dotare la città di un’adeguata impiantistica sportiva a servizio dei giovani e in particolare del volley e del basket, mettendo a disposizione anche il Palazzetto dello Sport di via Seminario. “L’amministrazione si sta impegnando molto in tal senso e di questo ci deve essere dato atto – ha proseguito Biancardi - Abbiamo ottenuto degli importanti fondi da destinare all’edilizia sportiva e stiamo lavorando ad un progetto bello quanto ambizioso, la costruzione di una cittadella sportiva dove edificare palestre, piscine, campi da tennis e quant’altro serva per rendere più fruibile ed accessibile lo sport in città”.
“Un sogno coltivato da tempo che finalmente è diventato realtà” – così ha esordito un’emozionatissima Elvezia Chiacchiaro, presidente del Re-Energy Nola. “La nostra società si chiama Nola Città dei Gigli perché ci riconosciamo nelle tradizioni e nella storia della nostra bellissima cittadina. Questo rapporto con il territorio è sempre stato al centro del nostro progetto che adesso sta finalmente spiccando il volo e per questo ringrazio di cuore tutti coloro che ci hanno sostenuto”. In primis Renato Simonetti, presidente della Re-Energy che ha deciso di affiancare il suo marchio al Nola Città dei Gigli: “Una scelta fatta con la ragione e con il cuore – ha dichiarato Simonetti – siamo convinti che investire su una sport pulito per un’azienda che si occupa di energia pulita, sia una scelta più che azzeccata. La nostra società intende partecipare alla vita sociale in maniera concreta aiutando uno sport fatto da giovani che rappresentano il futuro della nostra società”. “Sono veramente felice di vedere questa aula consiliare così gremita – ha concluso Guido Pasciari – è segno che Nola ama lo sport e la pallavolo nella fattispecie. Ricordo a tutti che lo sport a Nola non è fatto solo da noi e che ci sono tante altre società che devono combattere per trovare palestre e strutture dove allenarsi. Sarebbe bello se ogni società avesse una casa/palestra in modo da permettere al basket ed al volley, che a Nola è rappresentato anche dalla storica e prima società cittadina dell’Apd Pallavolo Nola, di crescere ed espandersi nel segno dei giovani. Questo è un sogno che solo il sindaco e l’amministrazione comunale possono realizzare”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.