Home > Cronaca > Somma Vesuviana, il giorno dopo la sparatoria al Casamale i cittadini si (...)

Somma Vesuviana, il giorno dopo la sparatoria al Casamale i cittadini si ribellano

martedì 20 ottobre 2009


Somma Vesuviana. Il giorno dopo la rissa con sparatoria nell’Antico Borgo Casamale di Somma Vesuviana comincia a delinearsi per gli investigatori lo scenario nel quale sono maturati i fatti. Gli uomini dell’Arma della Compagnia di Castello di Cisterna, supportati dai carabinieri di Somma Vesuviana guidati dal maresciallo Raimondo Semprevivo, sono sulle tracce dei balordi che hanno provocato il caos nella serata di domenica. Si sa che erano contrapposti due gruppi spinti da motivi passionali. Da un lato dei giovani del Casamale, mentre dall’altro alcuni del parco Fiordaliso, pronti a sparare ben cinque colpi con una pistola calibro 765 per osteggiare una relazione che proprio non si doveva consumare tra una donna ed un uomo del gruppo “avverso”. In mezzo gli ignari avventori del bar nel quale si è svolto l’episodio i quali hanno rischiato grosso di fronte a quelle pallottole impazzite. E sono proprio molti di loro, il giorno dopo il fattaccio, a prendere le distanze dai continui casi di violenza che periodicamente si consumano tra le mura aragonesi dell’ Antico Borgo. “Noi non ci stiamo ad essere etichettati ne come violenti ne tantomeno come balordi. Rivendichiamo” hanno aggiunto in coro questi giovani “il diritto a vivere in tranquillità i luoghi in cui siamo cresciuti dai quali non vogliamo scappare via. Purtroppo” è il messaggio che hanno lanciano “è colpa sempre dei soliti, pochi, personaggi violenti che infestano questo quartiere”. Quartiere che starebbe anche pensando ad una manifestazione pubblica per mettere in risalto quello che è il degrado nel quale è piombato anche alla luce dei cruenti episodi degli ultimi tempi e della cronica “assenza delle Istituzioni”. Istituzioni le quali, a detta dei cittadini residenti, “si ricordano del Casamale solo durante le campagne elettorali”. Ovviamente ad invertire la rotta potrebbe essere il Siad che, nelle intenzioni dell’amministrazione Allocca, dovrebbe riqualificare l’intero Antico Borgo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.