Home > Attualità > Manca l’acqua per 3 giorni, il sindaco chiude sei scuole

Manca l’acqua per 3 giorni, il sindaco chiude sei scuole

mercoledì 28 ottobre 2009, di Gabriella Bellini


Somma Vesuviana. Tre giorni di emergenza idrica che costringono il sindaco Raffaele Allocca a chiudere le scuole che non hanno i serbatoi. Una decisione estrema, ma necessaria, quella del primo cittadino. La Gori ha, infatti, comunicato che “per improcrastinabili ed urgenti lavori di
manutenzione straordinaria sospenderà il flusso idrico del Canale Principale del Serino” dalle ore 11:00 del 28/10/09 e fino alla tarda serata del 30 ottobre 2009 e le prime ore del 31 ottobre mancherà l’acqua. Da qui l’ordinanza del sindaco di ieri pomeriggio.
“Considerato che in funzione della succitata carenza idrica non è possibile provvedere al
fabbisogno idrico di alcuni edifici scolastici”, scrive Allocca nella sua disposizione, “per garantirne le normali attività didattiche e l’espletamento delle pulizie dei seguenti edifici ;
ordina la chiusura dei seguenti edifici scolastici Scuola Materna dell’Infanzia Pomintella, Scuola Elementare ex Bertona di Santa Maria del Pozzo, Scuola Materna dell’Infanzia ed Elementare di rione Trieste, Scuola Materna dell’Infanzia ed Elementare Termini, Scuola Elementare e Media Plesso Di Sarno Santa Maria del Pozzo, Scuola Media di via Bosco”. Copia dell’ordinanza è stata notificata al presidente della Provincia di Napoli, al provveditore agli Studi di Napoli, alle direzioni didattiche dei Circoli presenti sul territorio, ai dirigenti scolastici delle scuola medie, ai presidi degli istituti superiori, al Servizio Edilizia Scolastica , al Servizio Pubblica Istruzione , al Comando Polizia Municipale. Nei giorni scorsi, proprio per questa ennesima crisi idrica il sindaco aveva scritto al Prefetto di Napoli, e non solo. Per chiedere la convocazione urgente di una conferenza dei servizi interessati.

Messaggi

  • PER LE SOLITE MANACANZE D’ACQUA A SOMME VESUVIANA VI E UN GRAVE RISCHIO PER LA POPOLAZIONE PER LA DIFFUSIONE DEL VIRUS H1N1........
    MA ASL CHE DICE??????

  • ma voi la sapete che la gori in ogni comune ha dato dei posti di lavoro sotto segnalazione dell’amministrazione locale??? quindi le orecchie di mercanti da parte dei politici locali......
    voi vi preoccupate delle scuole.... e ei cittadini.... ma se il nostro caro sindaco avesse a cuore questo problema lui si se saprebbe come risolverlo pero’ anche lui ha gli scheletri nel suo armadio...
    torniamo alla gestione pubblica dell’acqua e un appello ai cittadini sommesi..........
    PERO’ NOTO CHE QUANDO VI E UN EVENTO FOLCLORISTICO IL COMUNE E SEMPRE IN PRIMA LINEA ......
    CITTADINI SOMMESI NON PAGATE PIU’ LE BOLLETTE DELLA GORI......... E ALLE PROSSIME ELEZIONI NON ANDATE A VOTARE PS E ABBIAMO UN ASSESORE E UN CONSIGLIERE CHE SONO DIPENDENTI DELLA GORI.........

  • SOMMA VESUVIANA E UN PAESE DA CUI FUGGIRE..... NON VI E FUTURO... E INVIVIBILE A CAUSA DELL’ASSENZA TOTALE DELLE ISTITUZIONI.......... E UNA VERGOGNA..... TOTALE PER QUELLO CHE SUCCEDE A CAUSA DELLE NUMEROSISSIME INTERRUZIONI IDRICHE...... VERGOGNOSO ... VERGOGNOSO... PAESE ABBANDONATO A SE STESSO... RISCHIO ALTISSSIMO DI SCOPPIO DI EPIDEMIA....

  • SE ANDATE SU SITO DELL’ARIN : dice che dalle 11,00 del 28/10/2009 alle 10 del 30/10/2009 verra sospesa la fornitura idrica al ATO 3 GESTITO DALLA GORI.... QUINDI L’ARIN COMUNICA CHE L’ACQUA VIENE RIPRISTINATA IL GIORNO 30/10/2009 ALLE ORE 10:00......... MENTRE LA GORI.... RISPRISTINERA’ A SUA VOLTA A NOI CITTADINI..... SABATO 31... XCHE’???’ XCHE??? XCHE??? " IO TI HO DEI POSTI DI LAVORO A TE...DICE LA GORI... E POI STESSO IO TI TOLG L’ACQUA A TE E TU ( AMMINISTRAZIONE ) NON PROTESTI VESRO DI ME ( GORI )

    E CHI PAGA SEMPRE.......... NOI POVERI

    TRA POCO CON QUESTE CARENZE FREQUENTI SCOPPIERA’ A SOMMA UN AGRAVE PANDEMIA DEL VIRUS A E LORO CHE FANNO???

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.