Home > Cronaca > Isole spartitraffico e nuova segnaletica per un nuovo piano di (...)

Isole spartitraffico e nuova segnaletica per un nuovo piano di viabilità

giovedì 29 ottobre 2009, di Giovanna Salvati


Ottaviano: Isole spartitraffico e segnaletica sul territorio: una scommessa vincente del comandante della Polizia Municipale Vincenzo Acerra. Dopo anni di decoro e di continue emergenze sotto il settore della viabilità finalmente il nuovo piano di intervento, messo in campo in questi giorni dalla Polizia Municipale, sembra far respirare un aria nuova e più tranquilla nella cittadina. Un netto miglioramento della sicurezza stradale, interventi mirati dopo un’ attenta analisi del territorio comunale tenendo anche conto delle precise sollecitazioni degli abitanti della zona, il tutto in un piano adeguato messo in campo dal comandante Acerra come spiega lo stesso “gli interventi concretizzati dopo un attento monitoraggio delle strade locali, in una zona che spesso è finita nel mirino di incidenti, sono un punto fondamentale nel riordino alla viabilità, non sono altro che dei sistemi complementari, che ci auguriamo vengano rispettati in toto dai cittadini”. Interventi che sono partiti da via Funari e via Vecchia Sarno, data l’imminente festività dei morti, ma ch interesseranno tutta la cittadina tendo naturalmente conto dell’assetto viario. Insomma un gran risultato che Acerra, mette in campo. Una determinazione dettata dall’impegno costante che l’intero team della polizia municipale mette in campo quotidianamente operando costantemente sul territorio attraverso controlli continui, ma quello che più premia questa operazione è l’affiancamento degli agenti ai tipi di interventi. Proprio per l’allestimento infatti dello spartitraffico e della nuova segnaletica gli agenti della municipale effettuano dei servizi di pattugliamento, una sorta di tutor per sensibilizzare gli automobilisti “potrebbe sembrare una novità, ma sono solo le regole del codice stradale, di quella che è la sfera nel settore stradale. Il nostro obiettivo è rendere un servizio di sicurezza che suggerisca certezze di base sulla condotta di guida - conclude il comandante Acerra - una rotatoria che possa essere da coadiuvante per i diritti di precedenza ma che possa soprattutto rendere un servizio di viabilità e un valido supporto di linearità”. Tanti gli interventi in programma, a breve nuovo sistema di circolazione e riassetto della viabilità anche in via San Giovanni Bosco.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.