Home > Attualità > "Nomme e stuorte nomme", soprannomi e cognomi della Terra di Palma (...)

"Nomme e stuorte nomme", soprannomi e cognomi della Terra di Palma Campania

venerdì 28 settembre 2007


PALMA CAMPANIA. Il libro di Gerardo Santella è stato presentato presso la sala del teatro Comunale. L’opera, edita da “Michelangelo 1915 Communications”, che è anche la Casa Editrice de “Il Pappagallo” di Palma Campania, tratta dei soprannomi e dei cognomi del territorio palmese.

In una sala piacevolmente gremita, i relatori Federico Bisceglia, Sostituto Procuratore della Repubblica, Aniello Montano, docente di storia della filosofia presso l’Università di Salerno e noto critico letterario, lo stesso Gerardo Santella, introdotti Dino Lauri, direttore del giornale “Il Pappagallo” di Palma Campania ed editore del libro, e con la moderazione della dottoressa Filomena Nappi, hanno illustrato con perizia e grande competenza i contenuti del libro. In modo particolare, il Montano si è soffermato sull’importanza del “soprannome” nei nostri territori meridionali, e in special modo quello palmese, per il recupero di una cultura quasi millenaria, in quanto in ogni soprannome è “celata” la peculiare caratteristica umana, fisica, comportamentale e addirittura psicologica, dei personaggi e dei lavoratori più umili.
Un lungo e approfondito studio sui cognomi locali (“nomme”) e sui soprannomi (“stuorte nomme”), quello del Santella, che si è realizzato in questo interessante libro, in cui sono spiegati, anche con aneddoti, le loro origini e i loro significati più inaspettati.
Coloro che avessero intenzione di acquistare una copia del libro, potranno richiederlo alla Redazione de “Il Pappagallo” di Palma Campania.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.