Home > Cronaca > Zone Franche: benefit per Napoli Est, Torre Annunziata e Mondragone

Zone Franche: benefit per Napoli Est, Torre Annunziata e Mondragone

giovedì 29 ottobre 2009, di Serena Ruta


E’ stato sottoscritto ieri presso il ministero dello Sviluppo Economico, il contratto per l’avvio, a partire dal 1° gennaio 2010, dei progetti relativi alle 22 Zone Franche Urbane. Per la Campania, le aree interessate sono Napoli Est, Torre Annunziata e Mondragone. Il lavoro per l’individuazione e la delimitazione delle Zone Franche Urbane campane è stato effettuato dall’assessorato regionale alle Attività Produttive. Le Zone sono aree infra-comunali dove si concentrano programmi di defiscalizzazione per la creazione di piccole e microimprese. Obiettivo prioritario delle Zfu è favorire lo sviluppo economico e sociale di quartieri ed aree urbane caratterizzate da disagio sociale, economico e occupazionale e con potenzialità di sviluppo inespresse.

Le agevolazioni previste dal piano prevedono l’esenzione totale dalle imposte sui redditi per 5 anni; decorso questo primo quinquennio, è prevista poi un’uscita graduale dal regime di esonero; l’esenzione dall’Irap fino al 2012, ma fino al limite di 300mila euro per ciascun periodo d’imposta; l’esenzione dall’Ici, sempre fino al 2012, per soli immobili siti nelle Zfu, posseduti e utilizzati per l’esercizio delle nuove attività economiche; l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali dei lavoratori dipendenti per 5 anni, subordinato al fatto che almeno il 30% degli occupati delle imprese beneficiarie risieda nel sistema locale di lavoro in cui ricade la Zfu.

Complessivamente, per le tre Zone Franche Urbane della Campania vengono messi a disposizione 15,6 milioni di euro così suddivisi: Torre Annunziata, 5,34 milioni di euro;
Napoli Est, 6,463 milioni di euro; Mondragone, 3,961 milioni di euro. La Regione Campania, attraverso il Paser, metterà a disposizione un ulteriore 20 per cento di risorse sulle tre Zone Franche, per sostenere le attività commerciali e finanziare progetti di telesorveglianza e sicurezza urbana. "L’avvio delle Zone Franche Urbane è un’iniziativa importante in territori strategici per lo sviluppo della Campania. Siamo arrivati a questo importante risultato grazie al lavoro e alla collaborazione con gli enti locali, le imprese e il Governo" dice il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.